Correzione: la protezione delle risorse di Windows ha trovato file danneggiati ma non è stato possibile correggere

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

L'esecuzione di una scansione SFC (System File Checker) è piuttosto semplice per la maggior parte, ma cosa fare se si incontra il seguente messaggio di errore alla fine di esso: “ Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni “? Diversi utenti Windows non sono sicuri di cosa fare dopo che l'utilità Controllo file di sistema non è stata in grado di risolvere il problema per loro.

Protezione risorse di Windows ha rilevato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni.

Che cos'è Controllo file di sistema?

System File Checker è una ben nota utility di Microsoft Windows che consente agli utenti di identificare e riparare i file di sistema di Windows. Questa utility esiste da Windows 98 e viene ancora distribuita a tutte le ultime versioni di Windows.

In Windows Vista, Windows 7 e Windows 10, l'utilità SFC (System File Checker) è integrata con Windows Resource Protection (WRP). Ciò fornisce una protezione avanzata per chiavi di registro, cartelle e file di sistema critici.

Che cosa causa l'errore "Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni"?

Abbiamo esaminato questo particolare messaggio di errore esaminando i vari rapporti degli utenti e le strategie di riparazione che hanno seguito per risolvere il messaggio di errore. Sulla base dei nostri risultati, ci sono diversi scenari comuni che sono noti per forzare il Controllo file di sistema a lanciare questo particolare messaggio di errore:

  • Falso positivo : ci sono molti motivi per cui la scansione di Controllo file di sistema segnalerà un falso positivo. Un falso positivo comune è il file opendll.dll di Nvidia che SFC potrebbe contrassegnare anche in quei casi in cui il file non è danneggiato. In questo caso, una scansione DISM determinerà se il file contrassegnato è effettivamente danneggiato o meno.
  • Interferenza di terze parti : questo particolare errore può verificarsi anche se un'applicazione installata interferisce con la scansione SFC (System File Checker). La maggior parte che ha attraversato questo particolare scenario ha riferito che la scansione SFC si è conclusa senza errori quando è stata eseguita durante un avvio pulito.
  • Corruzione irregolare dei file di sistema : in alcuni casi questo errore si verifica a causa di un grado di corruzione che non può essere recuperato utilizzando le utilità di Windows predefinite (SFC e DISM). In questo caso, l'unica soluzione è installare / reinstallare i file os.

Se stai cercando alcuni modi per risolvere i file danneggiati che sono stati corretti / sostituiti da Controllo file di sistema, questo articolo ti fornirà diverse strategie di riparazione verificate. In basso, scoprirai una suite di metodi che altri utenti in una situazione simile hanno usato per eliminare i file di sistema danneggiati.

Per mantenere l'intera prova il più efficiente possibile, ti consigliamo di seguire i metodi seguenti nell'ordine in cui sono presentati. Alla fine dovresti imbatterti in una correzione che risolverà il problema nel tuo particolare scenario.

Metodo 1: Utilizzo di DISM per correggere i file corrotti

È probabile che tu sappia già che il passaggio successivo quando l'utilità SFC non è in grado di risolvere il problema è utilizzare l'utilità DISM (Deployment Image Servicing and Management) per riparare l'immagine di Windows. DISM esiste da Windows Vista ed è generalmente considerata l'utilità superiore quando si tratta di trovare e risolvere conflitti di corruzione dei file di sistema.

Mentre la scansione SFC sostituisce i file danneggiati con copie memorizzate localmente (che possono anche essere danneggiate), DISM utilizza il componente Windows Update per completare il lavoro. Ovviamente, ciò significa che è necessario assicurarsi di disporre di una connessione Internet stabile prima di eseguire una scansione.

Esistono più parametri di scansione che possono essere utilizzati con DISM. Ma per mantenere le cose semplici, useremo RestoreHealth - un comando che scansionerà automaticamente l'immagine di Windows alla ricerca di eventuali danni ed eseguirà automaticamente le riparazioni necessarie. Ecco cosa devi fare:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui . Quindi, digitare "cmd" e premere Ctrl + Maiusc + Esc per aprire un prompt dei comandi elevato. Quando richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente), fare clic su per concedere i privilegi di amministratore.

    Apertura del prompt dei comandi tramite la finestra di dialogo Esegui
  2. All'interno del prompt dei comandi con privilegi elevati, digitare il comando seguente e premere Invio per avviare una scansione DISM con l'opzione Ripristina integrità:
     DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth 
  3. Attendere il completamento del processo. A seconda della configurazione del PC, potrebbe essere necessaria meno di un'ora.

    Nota: non chiudere questa finestra prima del completamento della procedura. Tieni presente che la scansione DISM ha la tendenza a rimanere bloccata quando raggiunge circa il 30%. Ma non chiudere la finestra poiché si tratta di un comportamento normale: la progressione riprenderà dopo un paio di minuti.

  4. Se il processo viene completato e viene visualizzato un messaggio che informa che il danneggiamento del file è stato risolto, riavviare il computer ed eseguire una scansione SFC al successivo avvio per vedere se il problema è stato risolto.

Se stai ancora riscontrando l'errore " Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non sei riuscito a risolverne alcuni " durante l'esecuzione della scansione SFC, passa al metodo successivo di seguito.

Metodo 2: rimozione dei resti di un software antivirus di terze parti (se applicabile)

Come hanno suggerito un paio di utenti, l'errore SFC potrebbe anche verificarsi a causa di un falso positivo. Più comunemente, i resti di una soluzione antivirus / di sicurezza mal disinstallata porranno le basi per un evento di questo tipo. La maggior parte delle volte, gli utenti interessati indicano Avast e McAfee come responsabili di questo particolare problema.

Tieni presente che i passaggi per rimuovere i resti da un AV cancellato manualmente non sono così semplici. La maggior parte delle soluzioni AV avrà un programma di disinstallazione dedicato: trovare quello applicabile alla tua versione non è sempre facile.

Fortunatamente, abbiamo creato un articolo dettagliato che ti aiuterà a disinstallare completamente il tuo programma di sicurezza indipendentemente dal tuo AV di terze parti - segui questo articolo ( qui ) per identificare i file rimanenti e rimuoverli dal tuo sistema.

Una volta rimossi i file antivirus rimanenti, riavviare il computer ed eseguire nuovamente la scansione SFC al successivo avvio. Se stai ancora vedendo l'errore " Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non sei riuscito a risolverne alcuni " alla fine della scansione, passa al metodo seguente di seguito.

Metodo 3: eseguire una scansione SFC / DISM in uno stato di avvio pulito

Se i due metodi sopra non hanno eliminato l'errore SFC, è molto probabile che il problema sia causato da uno dei seguenti fattori: è un problema causato da un'applicazione di terze parti che interferisce o hai a che fare con un errore irreversibile del file di sistema che SFC e DISM non potevano avere senso.

In questo metodo, copriremo lo scenario in cui l'errore è causato da un'applicazione di terze parti che interferisce che sta bloccando l'utilità Controllo file di sistema. Ci assicureremo che non ci siano interferenze di terze parti eseguendo un avvio pulito ed eseguendo nuovamente le due utilità sopra.

Nota: se hai fretta e non puoi permetterti di passare un paio d'ore a ripetere i metodi sopra in uno stato di avvio pulito, passa direttamente al Metodo 4 . Ma tieni presente che il metodo successivo è un po 'più invadente e ti farà perdere almeno alcune preferenze dell'utente (a seconda dell'operazione scelta).

Un avvio pulito avvia il computer con un set minimo di driver e programmi di avvio. Questo ci aiuterà a capire se un programma in background, un driver, un servizio o un programma di terze parti interferisce con la scansione SFC.

Ecco una guida rapida su come eseguire un avvio pulito e verificare se eventuali applicazioni di terze parti stanno causando il problema:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digitare "msconfig" e premere Invio per aprire la schermata di configurazione del sistema . Se ti viene richiesto da Controllo account utente (Controllo account utente), scegli per concedere i privilegi di amministratore.

    Esegui finestra di dialogo: msconfig
  2. Nella finestra Configurazione di sistema, vai alla scheda Generale e scegli Avvio selettivo. In Avvio selettivo, assicurati di deselezionare la casella associata agli elementi Carica avvio .

    Impedire il caricamento di elementi di avvio
  3. Successivamente, passa alla scheda Servizi e seleziona la casella associata a Nascondi tutti i servizi Microsoft . Quindi, fai clic sul pulsante Disabilita tutto per assicurarti che eventuali servizi di terze parti non possano essere eseguiti all'avvio successivo.

    Disabilitazione di tutti gli elementi di avvio non Microsoft
  4. Fare clic su Applica per salvare la configurazione di avvio corrente e rispettare se viene richiesto di riavviare il computer. In caso contrario, fallo manualmente.
  5. Una volta riavviato il computer in uno stato di avvio pulito, premere il tasto Windows + R per aprire un'altra finestra di dialogo Esegui . Quindi, digitare "cmd" e premere Ctrl + Maiusc + Invio per aprire un prompt dei comandi elevato.

    Apertura del prompt dei comandi tramite la finestra di dialogo Esegui
  6. All'interno del prompt dei comandi con privilegi elevati, digitare il comando seguente e premere Invio per avviare un'altra scansione DISM:
     DISM.exe / Online / Cleanup-image / Restorehealth 

    Nota: questo comando utilizza Windows Update per fornire i file necessari per correggere i dati danneggiati. Per questo motivo, è necessario assicurarsi di disporre di una connessione Internet stabile.

  7. Una volta completato il processo, non chiudere il prompt dei comandi con privilegi elevati. Digita invece il comando seguente e premi Invio per attivare una scansione SFC e vedere se l'errore non si verifica più:
     sfc / scannow 

Nel caso in cui le due scansioni (SFC e DISM) fossero ostacolate da un terzo servizio applicativo, l'errore " Protezione risorse di Windows ha rilevato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni " non si verificherà più.

Tuttavia, se l'errore persiste, è evidente che il sistema presenta un tipo di danneggiamento dei file di sistema che non può essere risolto in modo convenzionale. In questo caso, passa al metodo finale di seguito per sostituire tutti i componenti di Windows e risolvere il problema.

Metodo 4: esecuzione di un'installazione di riparazione

Se sei arrivato così lontano senza risultato, ci sono due procedure che molto probabilmente risolveranno il problema:

  • Installazione pulita : questa procedura sovrascriverà essenzialmente tutto l'altro contenuto del driver di installazione di Windows. Oltre a rimuovere tutti i dati relativi al tuo sistema operativo, perderai anche qualsiasi file personale e preferenze personali (foto, immagini, musica, applicazioni, preferenze dell'utente, ecc.)
  • Ripara installazione : si tratta di un diverso tipo di processo di installazione in cui il programma di installazione essenzialmente reinstallerà la stessa build rispetto all'installazione del sistema operativo esistente. Questo approccio è molto meno distruttivo poiché ti consentirà di preservare tutti i tuoi file personali, le impostazioni dell'utente e qualsiasi applicazione installata.

Indipendentemente dal modo in cui finisci per scegliere, ti abbiamo coperto. Se desideri conservare i tuoi file personali e limitare il danno il più possibile, segui questo articolo ( qui ) per eseguire un'installazione di riparazione. Nel caso in cui desideri ricominciare da capo, segui questo articolo ( qui ) per eseguire un'installazione pulita.

Articoli Interessanti