Correzione: il servizio Windows Update non era in esecuzione

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Questo messaggio di errore viene visualizzato quando gli utenti stanno tentando di aggiornare il proprio computer utilizzando la funzionalità di aggiornamento integrata o quando stanno cercando di verificare la presenza di aggiornamenti utilizzando l'app Impostazioni su Windows o il Pannello di controllo nelle versioni precedenti. Il messaggio completo in realtà dice: "Windows Update non può attualmente verificare la presenza di aggiornamenti, perché il servizio non è in esecuzione".

Come accade con altri problemi di aggiornamento di Windows, di solito possono essere risolti con un po 'di pazienza e questi problemi di solito non richiedono una pesante risoluzione dei problemi o il ripristino del computer. Abbiamo preparato alcuni metodi che si sono rivelati utili, quindi assicurati di provarli!

Soluzione 1: riavviare il servizio Windows Update

Poiché il messaggio di errore è abbastanza esplicativo (a differenza della maggior parte degli errori di Windows), potresti anche provare a riavviare semplicemente il servizio Windows Update che sembra essere stato arrestato o interrotto. Oltre a ciò, dovresti anche eliminare alcune cartelle che assicureranno un corretto ripristino del servizio. In bocca al lupo!

  1. Apri l'utilità di dialogo Esegui utilizzando la combinazione di tasti Windows + R sulla tastiera (tocca contemporaneamente ...) Digita "services.msc" nella barra appena aperta senza le virgolette e fai clic su OK per aprire lo strumento Servizi.

  1. Il modo alternativo per lo stesso lavoro è quello di aprire il Pannello di controllo individuandolo nel menu Start. Puoi anche cercarlo usando il pulsante di ricerca del menu Start.
  2. Dopo l'apertura del Pannello di controllo, modificare l'impostazione "Visualizza per" nella parte in alto a destra della finestra in "Icone grandi o piccole" e individuare la voce Strumenti di amministrazione. Fare clic su di esso e individuare il collegamento Servizi in basso scorrendo verso il basso. Cliccaci sopra per aprirlo.

  1. Individua Windows Update che ti sta causando il problema nell'elenco dei servizi, fai clic destro su di esso e seleziona Proprietà dal menu che appare.
  2. Se il servizio è avviato (puoi verificarlo proprio accanto al messaggio sullo stato del servizio), dovresti fermarlo per ora facendo clic sul pulsante Stop al centro della finestra. Se viene arrestato, lasciarlo fermo finché non procediamo.

Ora è il momento di eliminare la cartella che abbiamo menzionato nella descrizione del metodo.

  1. Apri questo PC su una versione più recente di Windows o Risorse del computer su versioni precedenti a seconda della versione di Windows che hai installato.
  2. Puoi navigare lì aprendo l'interfaccia di Windows Explorer facendo clic sull'icona Librerie o aprendo una cartella qualsiasi e facendo clic su Questo PC / Risorse del computer nel riquadro di navigazione sul lato sinistro della finestra.

  1. Fare doppio clic sull'unità in cui è installato il sistema operativo (disco locale C per impostazione predefinita) e provare a individuare la cartella di Windows. Se non riesci a vedere la cartella Windows quando apri il disco, ciò è dovuto al fatto che i file nascosti non sono visibili sul tuo computer e dovrai abilitarne la visualizzazione.
  2. Fare clic sulla scheda "Visualizza" nel menu Esplora file con il disco come percorso aperto e fare clic sulla casella di controllo "Elementi nascosti" nella sezione Mostra / nascondi. Esplora file mostrerà i file nascosti e manterrà questa opzione fino a quando non la cambi nuovamente.

  1. Individua la cartella SoftwareDistribution nella cartella Windows, fai clic con il tasto destro su di essa e scegli l'opzione Elimina dal menu contestuale.

Ora è il momento di concludere questa soluzione e tornare ai Servizi per avviare il servizio Windows Update

  1. Torna a Servizi, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla voce di Windows Update e scegli Proprietà. Assicurarsi che l'opzione nel menu Tipo di avvio nella finestra delle proprietà del servizio sia impostata su Automatico prima di procedere con altri passaggi.

  1. Conferma eventuali finestre di dialogo che possono apparire quando si cambia il tipo di avvio. Fai clic sul pulsante Avvia al centro della finestra prima di uscire.
  2. Verifica se il problema è stato risolto e se sei ora in grado di aggiornare Windows correttamente.

Soluzione 2: aggiorna il driver della tecnologia Intel Rapid Storage

Ci si potrebbe chiedere che cosa ha a che fare un driver Intel RST con Windows Update, ma a quanto pare questo può risolvere il problema per gli utenti che lo stanno attraversando al momento. Gli utenti hanno provato metodi più avanzati, ma questo una volta può risolvere il problema in pochissimo tempo!

  1. Fai clic sul pulsante del menu Start, digita Gestione dispositivi e seleziona il primo risultato visualizzato. È inoltre possibile utilizzare la combinazione di tasti Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui. Digita "devmgmt.msc" nella casella Esegui e fai clic su OK per eseguirlo.

  1. Espandi la sezione Unità disco facendo clic sulla freccia accanto ad essa e individua l'unità che utilizza la tecnologia Intel Rapid Storage. Assicurati di consultare il sito Web del produttore per ulteriori informazioni al riguardo. Fai clic con il tasto destro su quel dispositivo e scegli l'opzione Disinstalla dispositivo

  1. Conferma eventuali dialoghi che potrebbero chiederti di confermare la tua scelta e attendere il completamento del processo.
  2. Cerca il driver della tecnologia Intel Rapid Storage facendo clic su questo link dove dovresti scegliere il sistema operativo che stai utilizzando.

  1. Scarica il file corretto, salvalo sul tuo computer ed eseguilo dalla cartella Download. Seguire le istruzioni visualizzate per installarlo e riavviare il computer. Controlla se il problema è stato risolto.

Soluzione 3: un metodo per le versioni precedenti di Windows

Se stai eseguendo una versione di Windows precedente a Windows 10, potresti essere abbastanza fortunato da vedere che gli aggiornamenti possono essere gestiti più facilmente rispetto a Windows 10. Ad esempio, puoi semplicemente scegliere se installare gli aggiornamenti o meno e che è esattamente quello che faremo per risolvere il problema.

Se il messaggio di errore viene visualizzato quando si tenta di verificare la presenza di aggiornamenti, potrebbe funzionare.

  1. Fai clic sul pulsante del menu Start e apri il Pannello di controllo cercandolo. È inoltre possibile individuare il Pannello di controllo nel menu Start direttamente su Windows 7.
  2. Nel Pannello di controllo, imposta l'opzione Visualizza come su Icone grandi nell'angolo in alto a destra e fai clic su Windows Update.

  1. Sul lato sinistro dello schermo nell'elenco delle varie impostazioni, fai clic su Modifica impostazioni e cerca nella sezione Aggiornamenti importanti. Fai clic sull'elenco a discesa e scegli l'opzione Non controllare mai gli aggiornamenti (non consigliato).

  1. Successivamente, torna alla sezione Windows Update nel Pannello di controllo e individua l'opzione Controlla aggiornamenti appena sopra l'opzione Modifica impostazioni che hai aperto nel menu di navigazione a sinistra.
  2. Verifica se sei in grado di installare gli aggiornamenti ora. Non dimenticare di ripristinare le modifiche apportate dopo che l'aggiornamento è stato installato correttamente.

Soluzione 4: registrare nuovamente questi file di Windows Update

Questi file sono uno dei file DLL principali responsabili del servizio Windows Update e dovresti provare a registrarli nuovamente usando un prompt dei comandi amministrativo. Questa soluzione dovrebbe richiedere più di un minuto e ha aiutato gli utenti attraverso vari sistemi operativi!

  1. Cerca "Prompt dei comandi" o direttamente nel menu Start (inizia a digitare) o toccando il pulsante di ricerca proprio accanto ad esso e digitando quindi. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul primo risultato nella parte superiore della finestra e seleziona l'opzione "Esegui come amministratore".

  1. Gli utenti che utilizzano una versione precedente di Windows (precedente a Windows 10) possono utilizzare la combinazione Tasto logo Windows + tasto R per aprire la finestra di dialogo Esegui. Digita "cmd" in questa casella e usa la combinazione di tasti Ctrl + Maiusc + Invio per eseguire il prompt dei comandi con privilegi di amministratore.
  2. Copia e incolla i comandi visualizzati di seguito e assicurati di fare clic sul tasto Invio sulla tastiera dopo averli digitati:
 regsvr32 wuapi.dll regsvr32 wuaueng.dll regsvr32 wups.dll regsvr32 wups2.dll regsvr32 wuwebv.dll regsvr32 wucltux.dll 
  1. Digita "esci" nel Prompt dei comandi, riavvia il computer e prova a controllare ancora una volta gli aggiornamenti per vedere se funziona ora.

Articoli Interessanti