Correzione: i video di YouTube non venivano riprodotti su Windows 7, 8 o 10

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

YouTube è considerato l'unico gigante del settore dello streaming video in cui è rinomato per la sua esperienza video senza pari. Offre portabilità multipiattaforma e guadagna milioni attraverso le sue entrate pubblicitarie. È diventato il punto di riferimento per tutti i tipi di streaming video.

Abbiamo ricevuto numerosi rapporti secondo cui gli utenti non erano in grado di riprodurre video di YouTube nel proprio browser Windows (nella maggior parte dei casi, Chrome). Le ragioni per cui ciò potrebbe accadere sono innumerevoli; che vanno dalla qualità alle configurazioni del browser. Inizieremo con la soluzione più semplice e ci dirigeremo verso soluzioni più tecniche. Guarda.

Soluzione 1: verifica della connessione di rete

Prima di iniziare ad apportare modifiche al sistema, è necessario assicurarsi di disporre di una connessione Internet funzionante. Se la tua connessione Internet è molto lenta, il video potrebbe essere bloccato in uno "stato di buffering" e potrebbe non essere riprodotto in alcun modo.

Quindi assicurati di avere una buona connessione a Internet, la qualità della visualizzazione del video è bassa e non stai usando alcun tipo di VPN. Le VPN sono note per causare problemi mentre provano a reindirizzare il tuo traffico tramite un proxy e questo influisce sullo streaming da YouTube. Una volta che sei assolutamente sicuro che la tua rete funzioni come previsto, solo allora procedi con le altre soluzioni elencate di seguito.

Soluzione 2: verifica della data e dell'ora

YouTube raccoglie analisi sull'attività di streaming e ottiene un timestamp dal tuo computer ogni volta che visualizzi, commenti o carichi un video. Se l'ora non è impostata correttamente sul tuo computer, ciò potrebbe causare errori e YouTube potrebbe rifiutare di riprodurre video sul tuo computer. Assicurarsi che l'ora del computer sia corretta, quindi riprovare a giocare.

  1. Premi Windows + R, digita " control " nella finestra di dialogo e premi Invio.
  2. Una volta nel pannello di controllo, selezionare " Data e ora " o " Orologio e regione " in base al tipo di pannello di controllo selezionato.

  1. Una volta aperto l'orologio, fai clic su " Modifica data e ora ". Ora imposta l'ora corretta e seleziona anche la regione corretta.

  1. Premi ' Applica' dopo aver implementato tutte le modifiche e controlla se riesci a trasmettere in streaming video su YouTube.

Soluzione 3: disabilitazione di AdBlocker

Gli adblocker stanno diventando sempre più popolari nell'era moderna, dove cercano di bloccare gli annunci sui siti Web per offrirti un'esperienza di navigazione pulita. Come tutti sappiamo, YouTube si avvale anche di annunci in streaming e se gli adblocker e YouTube si scontrano, il sito Web di streaming potrebbe rifiutare di inviare dati al computer e impedire la riproduzione del video. Dovresti anche controllare le estensioni del tuo browser.

Per controllare le estensioni del browser su Chrome, digitare " chrome: // extensions " nella barra degli indirizzi e premere Invio. È possibile disabilitare qualsiasi estensione deselezionando l'opzione "abilita" . Ciò disabiliterà automaticamente tale estensione dall'apportare modifiche all'interfaccia utente. Riavvia il browser e controlla se è possibile lo streaming di video.

Soluzione 4: eliminazione di AppData

Ogni applicazione ha la sua copia dei dati dell'applicazione memorizzati sul tuo computer che contengono tutte le preferenze esclusive per il tuo account. L'applicazione / sito Web recupera questi dati dalla cartella e li utilizza per ottimizzare e personalizzare la tua esperienza. È possibile che l'AppData di Google Chrome sia corrotto e per questo motivo stai riscontrando difficoltà. Possiamo provare a cancellare la cartella e vedere se questo fa qualche trucco.

  1. Premi Windows + R per avviare l'applicazione Esegui. Digita " % appdata% " nella finestra di dialogo e premi Invio.
  2. Premere AppData presente nella casella dell'indirizzo presente nella parte superiore della schermata per passare alla pagina precedente. Quindi aprire la cartella " Local ".

  1. Ora vai alla directory Locale> Google> Chrome> Dati utente e svuota l'intera cartella. Puoi anche tagliare e incollare i contenuti in un luogo sicuro in modo da poter eseguire il backup nel caso in cui qualcosa vada storto.

  1. Spegnere e riaccendere il computer e verificare se ciò risolve il problema di streaming.

Soluzione 5: cancellare i dati del browser

I dati del browser contengono tutte le informazioni sui siti Web visitati, cache, password ecc. E vengono utilizzati da tutti i siti Web per ottimizzare la loro esperienza di visualizzazione in base alla cronologia. In caso di problemi, possiamo provare a cancellare la cronologia di navigazione e verificare se questo fa la differenza.

Nota: in seguito a questa soluzione verranno cancellati tutti i dati di navigazione, cache, password, ecc. Assicurarsi di averne eseguito il backup prima di procedere con questa soluzione.

Abbiamo elencato un metodo su come cancellare i dati di navigazione in Google Chrome. Altri browser potrebbero avere metodi leggermente diversi per cancellare i dati.

  1. Digita " chrome: // settings " nella barra degli indirizzi di Google Chrome e premi Invio. Questo aprirà le impostazioni del browser.
  2. Vai in fondo alla pagina e fai clic su " Avanzate ".

  1. Una volta che sei nel menu avanzato, scorri verso il basso e seleziona Cancella dati di navigazione .

  1. Assicurarsi che tutti i controlli siano abilitati nel nuovo popup e che l'intervallo di tempo sia impostato su Sempre . Fai clic su Cancella dati per eliminare tutti i dati del browser.

  1. Adesso spegni e riaccendi completamente il computer e prova a trasmettere video da YouTube.

Soluzione 6: utilizzo di VLC

Se per qualche motivo non riesci ancora a trasmettere video su YouTube, puoi utilizzare VLC player per trasmettere video su YouTube. Naturalmente, non avrai le stesse funzionalità e controllo sulla qualità del sito Web, ma il video sarà comunque riproducibile.

  1. Vai alla pagina YouTube e copia l'URL del video che vuoi guardare.
  2. Avviare i lettori VLC e selezionare " Apri flusso di rete ".

  1. Incolla l'URL che hai appena copiato e premi Riproduci . Il lettore VLC ora memorizzerà il video nel buffer e lo riprodurrà per te in pochissimo tempo.

Oltre alle soluzioni di cui sopra, puoi anche provare:

  • Abilitazione dell'accelerazione hardware sul browser e controllo del rendering del software .
  • Verifica dello streaming su un altro browser che si trova sulla stessa rete. Assicurati che la tua organizzazione non abbia regole firewall per limitare il pubblico di YouTube.
  • Disabilita tutti i plugin nel tuo browser.
  • Assicurati che il browser sia aggiornato all'ultima build disponibile là fuori.
  • Abilita JavaScript e Adobe Flash Player .
  • Assicurarsi che la grafica e il driver audio siano aggiornati all'ultima build.
  • Aumenta la tua memoria virtuale.
  • Reinstalla il browser completamente dopo aver eliminato tutti i file temporanei.
  • Creare un nuovo account utente e verificare se lo streaming è possibile lì.

Articoli Interessanti