Come interrompere i reindirizzamenti automatici su Google, Firefox e Edge

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Mentre alcuni reindirizzamenti del browser sono innocui, alcuni hanno il potenziale di essere dannosi ed esporre il tuo PC a determinate minacce alla sicurezza. Questo è esattamente il motivo per cui sempre più utenti scelgono di impedire il reindirizzamento dei loro browser a siti Web diversi. I reindirizzamenti automatici sono un evento abbastanza comune al giorno d'oggi: vengono principalmente utilizzati per indirizzare la tua attenzione su un annuncio pubblicitario. Ma ci sono situazioni in cui il reindirizzamento è dannoso, con l'intento di farti installare spyware o malware sul tuo computer.

Esempio di un ciclo di reindirizzamento

Cosa sta causando reindirizzamenti costanti su Firefox, Chrome, Opera o Edge?

Esistono diversi motivi per cui potresti vedere un reindirizzamento del browser e il motivo dipende in genere dal sito Web che stai visitando.

Alcuni sviluppatori utilizzano questa tecnica per generare traffico verso i loro siti, mentre altri hanno utilizzato per raccogliere termini di ricerca e reindirizzare gli utenti a siti Web in cui riceveranno una commissione per ciascun visitatore indicato. Non è raro essere reindirizzati a un sito Web di tracciamento quando si tenta di caricare una pagina Web e solo allora può accedere al sito Web desiderato.

Ma ci sono anche casi più gravi in ​​cui l'utente viene reindirizzato durante una ricerca su Google, Yahoo o Bing. In questo caso, un browser hijacker dannoso sta facendo il lavoro sporco e dirotterà i risultati della ricerca e reindirizzerà a una serie di siti Web interconnessi.

Escludendo la possibilità di un virus di reindirizzamento

I rootkit TDL4, i kit di avvio e i componenti aggiuntivi del browser dannoso possono essere tutti responsabili di un reindirizzamento dannoso. Poiché l'infezione può funzionare in modo silenzioso senza alcun sintomo apparente, è importante iniziare la tua ricerca per eliminare i reindirizzamenti assicurandoti di non avere effettivamente a che fare con un'infezione da malware.

Quando si tratta di cercare e rimuovere i dirottatori del browser e reindirizzare i virus che potrebbero essere responsabili del tuo comportamento, ci sono pochissimi software di sicurezza che lo faranno meglio di Malwarebytes. Ma l'unica differenza è che la scansione gratuita di Malwarebytes è efficace quanto la maggior parte delle opzioni premium disponibili.

Prima di iniziare a riconfigurare le impostazioni del browser per impedire che accetti i reindirizzamenti, ti consigliamo di seguire questo articolo (qui) ed eseguire una Scansione profonda con Malwarebytes. Molto probabilmente, questo rimuoverà eventuali reindirizzamenti del browser dannosi che potrebbero essere responsabili del problema.

Malwarebytes - Windows 10

Una volta completata la scansione e eliminate le minacce, è importante disinstallare e reinstallare il browser interessato. Ciò è necessario perché non tutti i browser avranno la capacità di rigenerare i file interessati dopo che è stata trattata un'infezione. Con questo in mente, segui la guida qui sotto per reinstallare il browser dopo che l'infezione è stata rimossa:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui . Quindi, digitare "appwiz.cpl" e premere Invio per aprire la schermata Programmi e funzionalità .

    Digitare appwiz.cpl e premere Invio per aprire l'elenco dei programmi installati
  2. All'interno della schermata Programmi e funzionalità, scorrere l'elenco delle applicazioni e individuare il browser che è stato appena ripulito dai dirottatori del browser o da altri software di reindirizzamento. Quindi, fai clic destro su di esso e scegli Disinstalla per avviare il processo di disinstallazione.

    Disinstallazione di Mozilla Firefox
  3. Seguire le istruzioni visualizzate per completare il processo di disinstallazione, quindi riavviare il computer.
  4. Al prossimo avvio, accedere a uno dei collegamenti seguenti (a seconda del browser interessato) e scaricare nuovamente e installare il browser Web:

    Firefox

    Cromo

    musica lirica

Se il browser interessato era Microsoft Edge, non sarai in grado di rimuoverlo in modo convenzionale poiché è parte integrante di Windows 10. In questo caso, dovrai rimuovere la cartella AppData, costringendo il tuo sistema operativo a ricrearlo da zero. Ecco una breve guida su come eseguire questa operazione:

  1. Assicurarsi che qualsiasi istanza di Microsoft Edge sia chiusa.
  2. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui . Quindi, digitare " C: \ Users \% nomeutente% \ AppData \ Local \ Packages " e premere Invio per aprire la cartella che contiene i dati relativi a Microsoft Edge.

    Accesso alla cartella Pacchetti tramite il comando Esegui
  3. All'interno della cartella Pacchetti, scorrere l'elenco delle applicazioni verso il basso e individuare la cartella denominata Microsoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe .
  4. Una volta che lo vedi, fai clic destro su di esso e scegli Elimina per rimuoverlo.

    Eliminazione del pacchetto Microsoft Edge
  5. Successivamente, premi nuovamente il tasto Windows + R per aprire un'altra finestra di dialogo Esegui. Questo tipo, digitare "powershell" e fare clic su Ctrl + Maiusc + Invio per aprire un prompt Powershell elevato. Quando richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente), fare clic su per concedere i privilegi di amministratore.

    Esegui finestra di dialogo: powershell Quindi premi Ctrl + Maiusc + Invio
  6. All'interno della finestra elevata di PowerShell, digitare il comando seguente e premere Invio per reinstallare Microsoft Edge:
     Get-AppXPackage -AllUsers -Name Microsoft.MicrosoftEdge | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$ ($ _. InstallLocation) \ AppXManifest.xml” -Verbose} 
  7. Riavvia il computer per consentire al sistema operativo di ricreare i componenti necessari di Microsoft Edge.

Come disabilitare i reindirizzamenti nel tuo browser

Ora che ti sei assicurato che i tuoi reindirizzamenti non sono causati da malware / adware / spyware, puoi tranquillamente modificare il comportamento predefinito del tuo browser per vietare i reindirizzamenti.

Ma tieni presente che il processo per farlo sarà diverso a seconda del browser che stai utilizzando. Con questo in mente, segui le guide applicabili al tuo browser.

Disabilitare i reindirizzamenti su Chrome

Google Chrome include già una protezione integrata contro i reindirizzamenti del browser. Tuttavia, questa sicurezza non è perfetta e potrebbe essere integrata da un'estensione. Per non parlare di quei casi in cui la Navigazione sicura è disabilitata.

Ecco come disabilitare i reindirizzamenti su Chrome:

  1. Apri Google Chrome e fai clic sull'icona dell'azione nell'angolo in alto a destra. Dal menu appena aperto, selezionare Impostazioni.
  2. Nel menu Impostazioni di Chrome, scorri verso il basso fino alla parte inferiore dello schermo, quindi espandi il menu Avanzate .
  3. Passa alla scheda Privacy e sicurezza e assicurati che la levetta associata alla Navigazione sicura sia abilitata.
  4. Dopo aver abilitato la navigazione Sae, verifica se i reindirizzamenti del browser sono ancora in corso. Se lo sei, visita questo link (qui) e fai clic su Aggiungi a Chrome per installare il browser Skip Redirect.
  5. Dopo poco, vedrai un messaggio di conferma. Fare clic su per accettare l'installazione, quindi attendere il completamento dell'operazione.
  6. Visita alcuni siti Web che ti stiamo reindirizzando in precedenza e vedi se il problema è stato risolto.

Arresto dei reindirizzamenti automatici su Google Chrome

Disabilitare i reindirizzamenti su Firefox

Proprio come Chrome, Firefox è anche dotato di alcune funzionalità di sicurezza in grado di tenere a bada i reindirizzamenti dannosi. E se ciò non bastasse, è sempre possibile installare un componente aggiuntivo aggiuntivo che impedirà qualsiasi tipo di reindirizzamento.

Ecco una guida rapida sulla disabilitazione dei reindirizzamenti su Firefox:

  1. Apri Firefox e fai clic sul pulsante di azione (icona a tre righe) nell'angolo in alto a destra dello schermo.
  2. Dal menu appena apparso, fai clic su Opzioni.
  3. Nel menu Opzioni di Firefox, vai alla scheda Privacy e sicurezza e scorri verso il basso fino alla scheda Autorizzazioni . Quando ci arrivi, assicurati che la casella di controllo relativa a Blocca finestre popup sia selezionata. Questo passaggio impedisce a Firefox di aprire finestre pop-up reindirizzate.
  4. Successivamente, scorri verso il basso fino alla scheda Sicurezza e assicurati che la casella associata a Blocca contenuti pericolosi e ingannevoli sia selezionata. In questo modo si assicurerà che i reindirizzamenti dannosi siano disabilitati fin dall'inizio.
  5. Se hai già applicato queste modifiche e riscontri ancora reindirizzamenti delle pagine, visita il link (qui) e fai clic su Aggiungi a Firefox per installare un componente aggiuntivo in grado di bloccare completamente i reindirizzamenti.

Arresto dei reindirizzamenti automatici su Firefox

Disabilitazione dei reindirizzamenti su Microsoft Edge

Sebbene Microsoft Edge non abbia un componente aggiuntivo in grado di bloccare i reindirizzamenti, riesce a fare un buon lavoro nel bloccarli internamente. Ecco una guida rapida su come prevenire eventuali reindirizzamenti su Microsoft Edge:

  1. Apri Microsoft Edge e fai clic sul pulsante di azione nell'angolo in alto a destra.
  2. Dal menu appena apparso, fai clic su Impostazioni.
  3. Nel menu Impostazioni, fai clic sulla scheda Smart e sicurezza .
  4. Nella scheda Smart e sicurezza, scorri verso il basso fino alla scheda Sicurezza e assicurati che le levette associate ai popup Windows Defender SmartScreen e Block siano abilitate.
  5. Riavvia il browser per rendere effettive le modifiche.

Arresto dei reindirizzamenti automatici sul bordo

Articoli Interessanti