Come correggere un errore di violazione della condivisione in Excel

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Diversi utenti di Windows ci hanno contattato con domande dopo essere stati in grado di salvare le modifiche apportate su una tabella di Excel. A quanto pare, ogni volta che provano a salvare qualcosa, vengono fermati da un messaggio di errore che dice che c'è una "violazione della condivisione" che coinvolge il file Excel. Il problema non è esclusivo di una determinata versione di Windows poiché è stato riscontrato in Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10.

Condivisione dell'errore di violazione su Microsoft Excel

Cosa sta causando l'errore di violazione di condivisione su Microsoft Excel?

Abbiamo esaminato questo particolare problema analizzando i vari report degli utenti e le correzioni che gli utenti più interessati hanno implementato per risolvere questo problema. A quanto pare, ci sono diversi colpevoli che potrebbero finire per produrre questo errore di violazione della condivisione su Microsoft Excel.

  • Il file Excel non può essere indicizzato - Nella maggior parte dei casi, questo particolare problema si verifica in situazioni in cui il file Excel si trova all'interno di una cartella non configurata per consentire l'indicizzazione dei file interni. Se questo scenario è applicabile, sarai in grado di risolvere il problema modificando le impostazioni degli attributi avanzati di quella particolare cartella.
  • La procedura guidata di condivisione è disabilitata - A quanto pare, Excel e la maggior parte degli altri programmi all'interno della suite Office richiedono che la procedura guidata di condivisione sia abilitata per funzionare correttamente. Alcuni utenti hanno segnalato che il problema è stato risolto dopo aver riabilitato la procedura guidata di condivisione tramite il menu Opzioni cartella.
  • L'AV di terze parti registra il file Excel : diverse suite AV di terze parti (tra cui Comodo, AVG, AVAST, McAfee e Malwarebytes) sono anche note per produrre questo errore mantenendo il file occupato mentre Excel sta tentando di sovrascriverlo. Se questo scenario è applicabile, dovresti essere in grado di risolvere il problema disabilitando la protezione in tempo reale del tuo AV o spostandoti verso l'opzione di sicurezza integrata (Windows Defender)

Se al momento stai riscontrando lo stesso errore, questo articolo ti fornirà una raccolta di guide per la risoluzione dei problemi. In basso, troverai una raccolta di metodi che altri utenti in una situazione simile hanno usato con successo per correggere l'errore di violazione della condivisione su Microsoft Excel. Ciascuna delle potenziali correzioni descritte di seguito viene confermata come efficace da almeno un utente interessato.

Per i migliori risultati, ti consigliamo di seguire i metodi nell'ordine in cui sono presentati poiché li abbiamo ordinati per efficienza e difficoltà. Uno dei metodi di seguito dovrebbe risolvere il problema indipendentemente dal colpevole che finisce per causarlo

Cominciamo!

Metodo 1: consentire l'indicizzazione del file Excel

A quanto pare, il numero uno dei motivi per cui si verifica questo errore è se il file Excel si trova all'interno di una cartella che non è configurata per consentire l'indicizzazione del contenuto all'interno dei file. Le versioni più recenti di Excel non funzionano bene con le cartelle in cui non è abilitato questo attributo avanzato, pertanto viene generato l'errore di violazione della condivisione.

Diversi utenti interessati hanno riferito di essere riusciti a risolvere questo problema modificando gli Attributi avanzati della cartella responsabile in modo che i file all'interno possano essere indicizzati. Ecco una breve guida su come eseguire questa operazione:

  1. Chiudi Excel completamente e assicurati che nessuna istanza di Microsoft Office sia in esecuzione in background controllando l'icona della barra delle applicazioni.
  2. Passare alla cartella che contiene il file in questione, fare clic con il tasto destro su di esso e selezionare Proprietà dal menu contestuale.
  3. Nella schermata Proprietà, seleziona la scheda Generale, quindi vai alla sezione Attributi e fai clic sul pulsante Avanzate ad esso associato.
  4. Nella finestra degli attributi avanzati, vai agli attributi Archivio e Indice e seleziona la casella associata a Consenti ai file in questa cartella di avere contenuti indicizzati oltre alle proprietà del file .
  5. Fai clic su OK, quindi su Applica per salvare le modifiche, quindi avvia nuovamente Excel e verifica se stai ancora riscontrando l'errore di violazione della condivisione quando tenti di salvare le modifiche a quel file.

Modifica degli attributi della cartella per accettare l'indicizzazione del contenuto

Se lo stesso errore persiste, passare al metodo successivo di seguito.

Metodo 2: Abilitazione della procedura guidata di condivisione

Un altro colpevole abbastanza comune che potrebbe essere responsabile dell'errore di violazione della condivisione è una procedura guidata di condivisione disabilitata. A quanto pare, Excel ha bisogno di questa funzionalità abilitata per funzionare correttamente. Alcuni utenti interessati hanno segnalato che il problema è stato risolto dopo aver riattivato la procedura guidata di condivisione tramite la schermata Opzioni cartella.

Ecco una guida rapida su come abilitare la funzione Condivisione guidata tramite il menu Opzioni cartella:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui . Quindi, digitare "controllo cartelle" e premere Invio per aprire il menu Opzioni cartella .

    Apertura della finestra Opzioni Esplora file tramite una casella Esegui
  2. Una volta entrati nella schermata Opzioni Esplora file, seleziona la scheda Visualizza . Quindi scorrere verso il basso all'interno delle opzioni Impostazioni avanzate fino a individuare Usa procedura guidata di condivisione (consigliata) . Quando lo vedi, assicurati che la casella associata a Usa Condivisione guidata (consigliata) sia selezionata, quindi fai clic su Applica per salvare la configurazione.

    Attivazione della procedura guidata di condivisione
  3. Dopo aver apportato questa modifica, riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto al termine della successiva sequenza di avvio.

Se il problema persiste, passa al metodo successivo di seguito.

Metodo 3: disabilitazione della protezione in tempo reale AV di terze parti

Secondo vari rapporti degli utenti, questo particolare problema può anche essere causato da una suite antivirus iperprotettiva. Comodo Antivirus, AVG, Avast, McAfee e persino la versione Premium di Malwarebytes (potrebbero essercene altri) sono noti per registrare il file Excel mentre Excel tenta di sovrascriverlo (durante la sequenza di salvataggio), che finisce per produrre questo errore. A quanto pare, Windows Defender non presenta questo problema.

Se riscontri anche il problema con un antivirus di terze parti, prova a disabilitare la protezione in tempo reale e vedi se riesci a salvare il file Excel senza ottenere la violazione della condivisione mentre l'AV è disabilitato. Con la maggior parte delle suite AV di terze parti, è possibile disabilitare la protezione in tempo reale tramite l'icona della barra delle applicazioni.

Disabilitazione della funzione di protezione in tempo reale di Avast

Nel caso in cui dimostri che il tuo AV è responsabile di questo errore, hai due opzioni per andare avanti: o mantieni l'AV disabilitato mentre lavori in Excel o disinstalli completamente l'AV e passi a Windows Defender (impostazione predefinita antivirus).

Se decidi di disinstallare la tua attuale suite AV di terze parti, segui questa guida ( qui ) per disinstallare il tuo attuale scanner di sicurezza senza lasciare alcun file residuo.

Articoli Interessanti