Correzione: questa app non può essere attivata quando UAC è disabilitato

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Questo messaggio di errore appare piuttosto grave e viene visualizzato quando si tenta di aprire un file o eseguire un'applicazione con un pop-up che indica l'indirizzo del file che si sta tentando di eseguire e il messaggio "Questa app non può essere attivata quando UAC è disabilitato ”testo.

Questa app non può essere attivata quando UAC è disabilitato

Ci sono state diverse cause note per il problema nel corso degli anni e diverse soluzioni utilizzate per risolvere il problema possono essere separate e abbiamo deciso di mettere tutto insieme in un articolo. Assicurati di controllare i metodi!

Cosa causa l'errore "Impossibile attivare questa app quando UAC è disabilitato"?

L'elenco delle cose che causano questo errore non è molto lungo e deve fare qualcosa con un bug su Windows 10 o 8 in cui non è possibile utilizzare nessuna delle app native di Windows con UAC disabilitato. Questo problema è stato risolto per alcuni utenti tramite un aggiornamento. Ecco l'elenco completo:

  • Devi riattivare l'UAC anche se potresti considerarlo fastidioso. Tuttavia, non sarai in grado di utilizzare le app metro native su Windows se non le riattivi.
  • L'opzione EnableLUA è disabilitata nel registro e dovresti considerare di abilitarla modificandone il valore.
  • È disponibile un aggiornamento per il tuo sistema operativo e dovresti installarlo il prima possibile se vuoi goderti il ​​tuo computer senza questo fastidioso errore.

Soluzione 1: riattivare UAC

User Account Control (UAC) viene utilizzato per gestire tutto ciò che esegui, scarichi e apri sul tuo computer ed è una sorta di misura di sicurezza per ricontrollare se le cose che stai facendo vanno bene.

I suoi popup possono diventare fastidiosi nel tempo, ma questo metodo consiste nel riattivare l'UAC. Questo eliminerà sicuramente i pop-up ed è il metodo più semplice da provare immediatamente!

  1. Apri il Pannello di controllo cercandolo nel menu Start. È inoltre possibile utilizzare la combinazione di tasti Windows + R, digitare "control.exe" nella finestra di dialogo Esegui e fare clic su OK.
  2. Cambia la visualizzazione impostando nel Pannello di controllo su icone grandi e individua l'opzione Account utente .

Voce Account utente nel Pannello di controllo
  1. Aprilo e fai clic su " Modifica impostazioni controllo account utente ".
  2. Noterai che ci sono diverse opzioni che puoi scegliere sul dispositivo di scorrimento. Se il dispositivo di scorrimento è impostato al livello inferiore, significa che UAC è disabilitato e che ha fatto apparire gli errori. Inoltre, ci sono più errori che di solito sono causati dal controllo dell'account utente.
  3. Prova ad aumentare questo valore di uno se si trova nella barra di scorrimento superiore e controlla se è stato utile. Ripetere la procedura se l'errore persiste finché non si imposta UAC al livello più alto.

Impostazioni UAC
  1. Ti consigliamo di lasciarlo acceso per ora. Potresti anche essere in grado di risolvere il problema in altri modi, ma dovresti assolutamente lasciarlo attivo perché serve a proteggere il tuo PC. Ciò è particolarmente valido se si riscontrano problemi con un programma o un file.

Soluzione 2: modificare una voce del registro

La modifica di questa voce consente di stabilire se Windows avvisa gli utenti quando i programmi stanno per essere avviati o installati. Questa è una delle cose che gestisce l'UAC e può essere gestita usando questo metodo da sola. Tuttavia, assicurati di modificare attentamente il registro poiché i risultati possono essere catastrofici.

Poiché hai intenzione di modificare una chiave di registro, ti consigliamo di consultare questo articolo che abbiamo pubblicato per consentirti di eseguire il backup sicuro del registro per evitare altri problemi.

  1. Apri la finestra dell'Editor del Registro di sistema digitando " regedit " nella barra di ricerca, nel menu Start o nella finestra di dialogo Esegui a cui è possibile accedere con la combinazione di tasti Windows + R. Passare alla seguente chiave nel registro navigando nel riquadro di sinistra:
 HKEY_LOCAL_MACHINE \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Policies \ System 
  1. Fare clic su questo tasto e provare a individuare una voce REG_DWORD denominata EnableLUA sul lato destro della finestra. Se tale opzione esiste, fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa e scegli l'opzione Modifica dal menu contestuale.

Modifica della chiave EnableLUA nel registro
  1. Nella finestra Modifica, sotto la sezione Dati valore, cambia il valore in 1 e applica le modifiche apportate. Conferma eventuali finestre di dialogo di sicurezza che potrebbero apparire durante questo processo.
  2. Ora puoi riavviare manualmente il computer facendo clic sul menu Start >> pulsante di accensione >> Riavvia e controlla se il problema è stato risolto.

Soluzione 3: modificare alcune impostazioni dei criteri di gruppo

Esistono alcuni modi per modificare le opzioni di Controllo dell'account utente che dovrebbero consentire di mantenere l'UAC disabilitato ma anche di evitare errori come quello che ti dà fastidio con gli utenti che non sono in grado di aprire le app della metropolitana quando l'UAC è disabilitato. Segui le istruzioni qui sotto!

  1. Utilizzare la combinazione di tasti Tasto Windows + R (toccare contemporaneamente i tasti) per aprire la finestra di dialogo Esegui. Immettere " gpedit.msc " nella finestra di dialogo Esegui e premere il pulsante OK per aprire lo strumento Editor criteri di gruppo locali. Su Windows 10, puoi provare semplicemente a digitare l'Editor criteri di gruppo nel menu Start e fare clic sul risultato principale.

Esecuzione dell'Editor criteri di gruppo
  1. Nel riquadro di navigazione sinistro dell'Editor criteri di gruppo locali, in Configurazione computer, fai doppio clic su Criteri e vai alle Impostazioni di Windows >> Impostazioni di sicurezza >> Criteri locali >> Opzioni di sicurezza .
  2. Seleziona la cartella Opzioni di sicurezza facendo clic con il pulsante sinistro del mouse su di essa e controlla la sua sezione sul lato destro.
  3. Fare doppio clic sull'opzione del criterio " Controllo account utente: Modalità di approvazione amministratore per l'account amministratore incorporato ", selezionare il pulsante di opzione accanto a " Abilitato ". Inoltre, fai doppio clic sull'opzione " Controllo account utente: comportamento del prompt di elevazione per amministratori in modalità Approvazione amministratore " e modificalo in " Richiedi credenziali ".

Modifica delle impostazioni di Criteri di gruppo
  1. Applica le modifiche apportate prima di uscire. Le modifiche non verranno applicate fino al riavvio.
  2. Infine, riavvia il computer per salvare le modifiche e controlla se stai ancora prendendo di mira l'errore.

Soluzione 4: installare gli ultimi aggiornamenti

L'installazione degli ultimi aggiornamenti per il sistema operativo Windows è un modo sicuro per risolvere molti problemi sul tuo computer e gli utenti hanno riferito che l'installazione degli ultimi aggiornamenti è riuscita a risolvere il problema per molte persone. Provalo!

  1. Aprire l'utilità PowerShell facendo clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e facendo clic sull'opzione Windows PowerShell (Admin) nel menu contestuale.

Apri Windows PowerShell (Admin) dal menu Start
  1. Se vedi Prompt dei comandi anziché PowerShell in quel punto, puoi anche cercarlo nel menu Start o nella barra di ricerca accanto ad esso. Questa volta, assicurati di fare clic con il pulsante destro del mouse sul primo risultato e scegli Esegui come amministratore.
  2. Nella console di Powershell digitare "cmd" e attendere che Powershell passi alla finestra simile a cmd che potrebbe apparire più naturale per gli utenti del prompt dei comandi.
  3. Nella console "cmd", digitare il comando mostrato di seguito e assicurarsi di fare clic su Invio in seguito:
 wuauclt.exe / updatenow 
  1. Lascia che questo comando esegua le sue operazioni per almeno un'ora e ricontrolla per vedere se sono stati trovati e installati aggiornamenti senza problemi. Questo metodo può essere applicato a tutti i sistemi operativi Windows, incluso Windows 10.

Articoli Interessanti