Qual è la dimensione del buffer del disco rigido e conta?

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Spesso vediamo la dimensione " HD Buffer " o " HD Cache " scritta sui dischi rigidi insieme alle loro altre specifiche. Molti utenti ignorano questo settore delle specifiche e spesso lo trascurano mentre effettuano l'acquisto. In questo articolo, ti informeremo sulla funzionalità e sulla necessità di questa specifica.

Cache del disco rigido

Qual è la dimensione del buffer del disco rigido?

Hard Disk Buffer è talvolta chiamato da " Disk Buffer ", "Disk Cache " o " Cache Buffer " nelle specifiche, ma si riferiscono tutti alla stessa specifica. Il buffer del disco rigido è la memoria incorporata nel disco rigido che funge da sito di archiviazione temporaneo per i dati trasferiti sul o dal disco rigido. La dimensione del buffer differisce per i dischi rigidi e le unità di archiviazione a stato solido.

Esiste un microcontrollore incorporato nei dischi rigidi e negli SSD che è responsabile della creazione, conservazione e trasferimento dei dati memorizzati nella cache all'interno del buffer del disco rigido. Questi dati vengono riutilizzati raramente dal computer e quindi la quantità di memoria necessaria è spesso molto inferiore. La maggior parte dei dischi rigidi moderni contiene buffer del disco rigido compresi tra 8 e 256 MB. Mentre gli SSD possono contenere buffer fino a 4 GB . Tuttavia, i vecchi dischi rigidi di solito contenevano buffer da 2 a 4 MB di capacità di archiviazione.

Disco rigido moderno con 256 MB di cache

Il buffer è responsabile della memorizzazione di alcuni dati e quindi del loro trasferimento sul o dal disco rigido. Ciò comporta una maggiore velocità e un trasferimento più efficiente tra il computer e il disco rigido. Ciò riduce anche il movimento della testina di lettura / scrittura sul disco magnetico, con conseguente riduzione dell'usura. Tuttavia, i dati non vengono sempre memorizzati nella cache del buffer ed è utile solo in scenari rari.

Le dimensioni del buffer del disco rigido sono importanti?

La risposta a questa non è facile e dipende interamente dalla situazione. Ci sono casi in cui la dimensione del buffer può essere d'aiuto, ma il loro utilizzo è spesso limitato solo a una situazione specifica. Ogni volta che un utente sta scrivendo file di grandi dimensioni, la velocità di trasferimento è limitata alla velocità di spostamento dei mandrini e la cache non aumenta questo in nessuna forma o modo, quindi, in questo scenario, la dimensione della cache è resa inutile.

File di grandi dimensioni

Tuttavia, se si stanno trasferendo file di dimensioni inferiori alla dimensione della cache, l'unità cambierà l'ordine dei file in modo consapevole per aumentare l'efficienza e la velocità di trasferimento verrà aumentata. Pertanto, le dimensioni della cache del buffer non possono essere completamente eliminate dall'equazione e vengono continuamente aumentate nei dischi rigidi in arrivo.

Se stai cercando di acquistare un disco rigido e sei confuso sulle specifiche che desideri prendere in considerazione, la prima priorità dovrebbe essere " RPM " che definisce la velocità della capacità di scrittura / lettura del disco rigido. In secondo luogo, dovresti preoccuparti del prezzo a cui stai ottenendo quel disco rigido, se la differenza di prezzo tra due dischi rigidi è significativa e l'unica differenza è la dimensione del buffer, ottieni quello più economico perché difficilmente noterai alcuna differenza tra il Due.

Tuttavia, se ti è stata data l'opzione di un disco rigido con un buffer del disco rigido più grande e la differenza di prezzo non è molto, si consiglia di ottenere quello con la dimensione del buffer maggiore .

Articoli Interessanti