Correzione: un problema impedisce l'avvio dello strumento di risoluzione dei problemi su Windows 10

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Questo problema è un problema comune che si verifica su Windows. Viene visualizzato quando si tenta di eseguire la funzionalità di risoluzione dei problemi integrata di Windows per risolvere i problemi o quando si tenta di eseguire gli strumenti Fix It ufficiali di Microsoft scaricati dal loro sito. Non appena si esegue lo strumento di risoluzione dei problemi, viene visualizzato il messaggio di errore sopra indicato.

Può essere risolto in molti modi considerando che l'errore stesso non è così autoesplicativo. Esistono vari metodi che è possibile utilizzare per risolverlo e abbiamo deciso di elencarli tutti di seguito.

Come risolvere "Un problema impedisce l'avvio dello strumento di risoluzione dei problemi"

Soluzione 1: utilizzare la scansione SFC

Anche se la scansione SFC risolve a malapena eventuali problemi reali (eppure lo staff Microsoft lo consiglia sempre), questa volta sembra che il problema possa essere risolto tramite questo strumento di Windows integrato.

Utilizzare lo strumento SFC.exe (Controllo file di sistema) a cui si accede tramite il prompt dei comandi amministrativo. Lo strumento eseguirà la scansione dei file di sistema di Windows alla ricerca di file danneggiati o mancanti ed è in grado di riparare o sostituire i file all'istante.

Questo può essere molto utile se hai bisogno di quei file per il processo di risoluzione dei problemi poiché questo errore appare se c'è un problema con uno dei tuoi file di sistema utilizzato per eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi.

Se vuoi dare un'occhiata alle istruzioni dettagliate su come utilizzare questo strumento, consulta il nostro articolo sull'argomento: Procedura: eseguire la scansione SFC in Windows 10.

Soluzione 2: verificare se il percorso predefinito alla cartella temporanea è stato modificato

Alcuni utenti hanno utilizzato altri metodi di risoluzione dei problemi e consigli suggeriti dagli utenti online per modificare il percorso predefinito nella cartella Temp in un'altra posizione. Sembra che a Windows non piaccia e segnala questo errore quando si tenta di eseguire uno strumento di risoluzione dei problemi. La cartella Temp ospita vari file importanti ma temporanei utilizzati da vari servizi, quindi è importante riportarlo al suo posto.

  1. Fare clic con il tasto destro su Risorse del computer / Questo PC in base al sistema operativo Windows in uso e selezionare l'opzione Proprietà. Successivamente, individua il pulsante Impostazioni di sistema avanzate nel riquadro destro della finestra Proprietà, fai clic su di esso e vai alla scheda Avanzate.

  1. Nella parte in basso a destra della scheda Avanzate, sarai in grado di vedere l'opzione Variabili d'ambiente, quindi fai clic su di essa e sarai in grado di vedere un elenco di tutte le variabili di sistema nella sezione Variabili di sistema.
  2. Scorri verso il basso fino a individuare entrambe le variabili TEMP e TMP. Il valore di entrambe queste variabili deve essere impostato su "C: \\ WINDOWS \ TEMP". Se è impostato su qualcos'altro, selezionalo e fai clic sul pulsante Modifica.

  1. Sotto il valore Variabile assicurati di inserire "% SystemRoot% \ TEMP" poiché funzionerà anche se rinomini il nome del tuo disco o passi a una nuova versione di Windows. Applica le modifiche, riavvia il computer e verifica se la risoluzione dei problemi funziona come dovrebbe.

Soluzione 3: avviare il servizio di crittografia

Un altro grave colpevole di questo errore è un servizio crittografico interrotto che è stato arrestato da un'altra applicazione o da un errore su Windows. In entrambi i casi, è necessario avviare il servizio per eliminare il messaggio di errore che si sta attualmente affrontando. Il processo è piuttosto semplice e ha aiutato molti utenti a sbarazzarsi del problema. In bocca al lupo!

  1. Apri la finestra di dialogo Esegui utilizzando la combinazione di tasti Windows + R sulla tastiera. Digitare "services.msc" nella casella senza le virgolette e fare clic su OK per aprire Servizi.

  1. Individua il servizio di crittografia nell'elenco dei servizi, fai clic destro su di esso e seleziona Proprietà dal menu contestuale che appare.
  2. Se il servizio è avviato (puoi verificarlo proprio accanto al messaggio sullo stato del servizio), dovresti individuarlo immediatamente facendo clic sul pulsante Stop al centro della finestra. Se viene fermato, lascialo così com'è (per ora, ovviamente).

  1. Assicurarsi che l'opzione nel menu Tipo di avvio nelle proprietà del servizio Credential Manager sia impostata su Automatico prima di procedere con le istruzioni. Confermare eventuali finestre di dialogo che possono apparire quando si imposta il tipo di avvio. Fai clic sul pulsante Avvia al centro della finestra prima di uscire.

È possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore quando si fa clic su Start:

“Windows non ha potuto avviare il servizio di crittografia sul computer locale. Errore 1079: l'account specificato per questo servizio differisce dall'account specificato per altri servizi in esecuzione nello stesso processo. "

In questo caso, seguire le istruzioni di seguito per risolverlo.

  1. Seguire i passaggi 1-3 delle istruzioni precedenti per aprire le proprietà del servizio di crittografia. Passare alla scheda Accesso e fare clic sul pulsante Sfoglia ...

  1. Nella casella "Inserisci il nome dell'oggetto da selezionare", digita il nome del tuo account, fai clic su Controlla nomi e attendi che il nome venga riconosciuto.
  2. Fare clic su OK al termine e digitare la password nella casella Password quando viene richiesto, se è stata impostata una password. Ora dovrebbe iniziare senza problemi!

Soluzione 4: eseguire un ripristino del sistema

Sfortunatamente, a volte questo errore non viene da solo. La stessa cosa che impedisce l'avvio dello strumento di risoluzione dei problemi può impedire altri servizi sul computer come Windows Update, SFC, DISM, ecc. Queste cose hanno alcune dipendenze comuni e probabilmente il modo più rapido per risolverle è eseguire un Ripristino del sistema.

Ripristinerà il tuo computer in uno stato in cui era prima che si verificasse l'errore, quindi è importante pensare attentamente al momento in cui si è verificato l'errore e scegliere un punto di ripristino prima di tale data.

  1. Prima di tutto, accenderemo l'utility Ripristino configurazione di sistema sul tuo PC. Cerca Ripristino configurazione di sistema facendo clic sul menu Start e inizia semplicemente a digitare. Da lì, fai clic su Crea un punto di ripristino.

  1. Apparirà una finestra di Ripristino configurazione di sistema che mostrerà le impostazioni correnti. All'interno di questa finestra, apri le Impostazioni di protezione e assicurati che la protezione sia abilitata sull'unità di sistema.
  2. Se è disabilitato per caso, selezionare quel disco e fare clic sul pulsante Configura per abilitare la protezione. È inoltre necessario fornire una quantità sufficiente di spazio su disco per la protezione del sistema. Fare clic su Applica e successivamente su OK per applicare le impostazioni.

  1. Ora, il sistema creerà automaticamente un punto di ripristino ogni volta che viene installato un nuovo programma o si è verificato un cambiamento importante sul computer.

Dopo aver abilitato correttamente lo strumento, riportiamo il PC allo stato in cui non si è verificato l'errore "Un problema impedisce l'avvio dello strumento di risoluzione dei problemi". Assicurati di eseguire il backup di alcuni documenti e app importanti che hai creato o installato nel frattempo solo per sicurezza se li hai creati di recente.

  1. Cerca Ripristino configurazione di sistema utilizzando il pulsante Cerca accanto al menu Start e fai clic su Crea un punto di ripristino. Nella finestra Proprietà del sistema, fai clic su Ripristino configurazione di sistema.

  1. Nella finestra Ripristino configurazione di sistema, selezionare l'opzione denominata Scegli un altro punto di ripristino e fare clic sul pulsante Avanti.
  2. Seleziona un punto di ripristino particolare che hai salvato prima manualmente. È inoltre possibile selezionare qualsiasi punto di ripristino disponibile nell'elenco e premere il pulsante Avanti per procedere con il processo di ripristino. Assicurati di scegliere quello corretto Al termine del processo, tornerai allo stato in cui si trovava il tuo computer in quel periodo di tempo.

Nota: se questo non funziona per caso e se si riceve un errore durante qualsiasi passaggio, proveremo ad avviare Ripristino configurazione di sistema dal menu Ripristino in contrapposizione al metodo classico perché molti utenti che hanno risolto il problema utilizzando questo metodo in realtà non potevano avviare Ripristino configurazione di sistema con Windows caricato.

  1. Nella schermata di accesso, fai clic sull'icona di accensione e tieni premuto il tasto Maiusc mentre fai clic su Riavvia. Questa è una scorciatoia per accedere al menu di ripristino senza dover inserire il DVD di ripristino.
  2. Invece o al riavvio, verrà visualizzata una schermata blu con diverse opzioni. Scegli Risoluzione dei problemi >> Opzioni avanzate >> Ripristino configurazione di sistema e apri lo strumento al tuo computer.

  1. Dovresti essere in grado di seguire gli stessi passaggi dal secondo set dal metodo seguente (i passaggi che includono il ripristino del PC). Al termine del processo, il computer dovrebbe avviarsi normalmente per verificare se il problema persiste.

Articoli Interessanti