Correzione: schermo nero dopo sospensione di Windows 10

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Windows rilascia aggiornamenti frequenti per risolvere vari problemi presenti nel sistema operativo. Anche se la maggior parte dei problemi viene risolta molto rapidamente, il famoso errore dello schermo che diventa nero dopo essersi svegliato dalla modalità di sospensione continua a disturbare gli utenti.

I motivi per cui si verifica questo errore sono principalmente gli scontri tra i moduli o un cattivo aggiornamento da parte di Microsoft (nella maggior parte dei casi, l'aggiornamento 1709). Mentre alcune delle soluzioni potrebbero risolvere completamente il problema; dobbiamo ancora ricorrere a soluzioni alternative se non lo fanno. Inizia con le soluzioni che iniziano con la prima e scendi di conseguenza.

Nota: prima di seguire queste soluzioni, si consiglia di aggiornare Windows all'ultima versione. Microsoft ha rilasciato aggiornamenti per risolvere vari problemi che includevano questo problema.

Soluzione 1: disabilitare l'avvio rapido, l'ibernazione e la sospensione ibrida

Windows ha introdotto molti moduli negli ultimi aggiornamenti che vanno dai meccanismi di avvio rapido alle fasi di sospensione ibrida del computer. Questi hanno lo scopo di ridurre il tempo di avvio ogni volta che si riavvia il computer e dare la sensazione di utilizzare un 'SSD'. Queste stesse funzioni sono state diagnosticate nel causare lo schermo nero dopo la fase di sonno di laptop e torri.

Proveremo a disabilitare questi moduli uno per uno e vedremo se questo risolve il problema. In caso contrario, passeremo alle soluzioni alternative per evitare che si verifichi lo schermo nero. Innanzitutto, disabiliteremo l'avvio rapido e ci dedicheremo alla disabilitazione degli altri moduli di conseguenza.

  1. Premi Windows + R e digita " pannello di controllo " nella casella e premi Invio.
  2. Una volta nel pannello di controllo, selezionare Icone grandi e fare clic su Opzioni risparmio energia .

  1. Una volta nelle Opzioni risparmio energia, fai clic su " Scegli cosa fanno i pulsanti di accensione " presente sul lato sinistro dello schermo.

  1. Ora vedrai un'opzione che richiede i privilegi di amministratore denominati "Modifica impostazioni che al momento non sono disponibili ". Cliccalo.

  1. Ora vai nella parte inferiore dello schermo e deseleziona la casella che dice " Attiva avvio rapido ". Salva le modifiche ed esci.

Dopo aver apportato le modifiche, riavvia completamente il computer e prova ad accedere alla modalità di sospensione per verificare se le modifiche hanno fatto la differenza. Se questo non funziona, possiamo andare avanti e provare a disabilitare la modalità di ibernazione. Si noti che se si utilizza un laptop, ciò significa che il computer continuerà a scaricare energia in quanto non sarà possibile ibernarlo.

  1. Premi Windows + S, digita " prompt dei comandi " nella finestra di dialogo, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'applicazione e seleziona " Esegui come amministratore ".
  2. Una volta nel prompt dei comandi con privilegi elevati, eseguire il comando seguente:
 powercfg / h spento 

  1. Riavvia il computer dopo aver eseguito il comando e controlla se la schermata nera si verifica ancora quando il computer entra in modalità sospensione.

Se anche questo non risolve il problema, possiamo andare alla causa principale e disabilitare la funzione di sospensione del computer in modo permanente. Ciò significa che il computer non dormirà automaticamente o anche quando si chiude il coperchio. La disabilitazione del sonno potrebbe essere una "soluzione alternativa" per il problema, ma non è una soluzione adeguata. Sentiti libero di provare gli altri metodi prima di tornare su questo.

  1. Torna alle opzioni di risparmio energia a cui abbiamo avuto accesso in precedenza e fai clic su " Modifica impostazioni piano " presente di fronte all'opzione attualmente selezionata.

  1. Modificare l'opzione di " Sospendi il computer " su Mai . Nel caso di un laptop, potrebbe esserci anche un'opzione per chiudere il coperchio.

  1. Salva le modifiche ed esci. Riavvia il tuo computer. Ora il tuo computer non passerà automaticamente in modalità sospensione. Andrà solo se si utilizza l'opzione di sospensione dalle opzioni di spegnimento.

Soluzione 2: disabilitazione della disponibilità dell'app

È noto che la disponibilità delle app è necessaria per eseguire correttamente un aggiornamento di Windows sul computer, ma secondo le dichiarazioni ufficiali di Microsoft, ciò sembra essere in conflitto con diverse chiavi di registro sul computer. Qui possiamo disabilitare il servizio di disponibilità dell'app o disabilitare le chiavi di registro che sembrano essere la radice del problema.

Secondo Microsoft e HP, l'utente potrebbe sperimentare una "schermata nera" per circa 10 minuti prima di poter riprendere il controllo del computer. Per quanto ridicolo possa sembrare, questo è il caso e Microsoft ha persino lanciato un potenziale aggiornamento per risolvere il problema.

  1. Premi Windows + R per avviare l'applicazione Esegui. Digitare " servizi. msc "nella finestra di dialogo e premere Invio.
  2. Una volta nella scheda servizi, cerca il servizio di " Prontezza app ". Fare clic con il tasto destro del mouse e selezionare Proprietà .

  1. Una volta entrati nelle proprietà, interrompere il servizio premendo il pulsante " Stop " presente accanto allo stato del servizio. Quindi selezionare il tipo di avvio come " manuale " anziché automatico. Premi OK per salvare le modifiche e uscire.

  1. Ora riavvia il computer completamente e controlla se la schermata nera si verifica ancora.

Soluzione 3: modifica delle chiavi di registro (utenti avanzati)

Come accennato in precedenza, la disponibilità dell'app di servizio sembra essere in conflitto con le chiavi di registro esistenti sul computer. Se la disabilitazione del servizio non fa nulla di buono, possiamo andare avanti ed eliminare alcune chiavi di registro.

Nota: è estremamente importante eseguire il backup del registro prima di seguire la soluzione seguente. Elimineremo alcune chiavi e, se non funziona, potrebbe essere necessario ripristinare le modifiche.

  1. Premi Windows + R, digita " regedit " nella finestra di dialogo e premi Invio.
  2. Una volta nell'editor del registro, vai al seguente percorso:
 HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Appx \ AppxAllUserStore \ Applications 

  1. Ora seleziona le sottochiavi che iniziano con le seguenti parole chiave, fai clic con il pulsante destro del mouse e fai clic su Elimina .
 Microsoft.NET.Native.Framework. Microsoft.NET.Native.Runtime. Microsoft.VCLibs. 
  1. Una volta terminata l'eliminazione delle chiavi, eseguire un ciclo di accensione del computer e verificare se ciò risolve il problema. In caso contrario o il computer entra in qualche altro stato di errore, è necessario ripristinare i valori del registro e vedere se questo risolve il problema.

Soluzione 4: riattivazione del computer

Ci sono anche alcuni casi in cui il computer si riattiva ma lo schermo corretto potrebbe non essere selezionato o lo schermo potrebbe essere ancora inattivo. In tal caso, un semplice clic del mouse o la pressione di un tasto della tastiera dovrebbero risolvere il problema, ma in caso contrario, seguire i semplici suggerimenti elencati:

  • Ci possono essere casi in cui Windows potrebbe non rilevare il display. Premi Windows + Ctrl + Maiusc + B per riattivare lo schermo con forza.
  • Puoi anche provare a collegare un monitor diverso al tuo PC e verificare se il display viene trasmesso a quello schermo. In tal caso, probabilmente significa che c'è qualche problema con il monitor corrente. È necessario premere Windows + P un paio di volte per modificare l'output del display.
  • Assicurarsi che tutti gli altri dispositivi (tranne tastiera e mouse) siano disconnessi dal computer.

Oltre ai metodi di cui sopra, se non riesci ancora a risolvere il problema, puoi provare i passaggi elencati di seguito:

  • Aggiorna o effettua il downgrade del tuo driver grafico in base alla tua situazione. In alcuni casi, anche il rollback della grafica Intel HD ha risolto il problema.
  • Controlla il tuo alimentatore (alimentatore) e assicurati che stia fornendo la potenza corretta necessaria.
  • Eseguire un ripristino del sistema per ripristinare uno stato precedente o l'aggiornamento. Se non si dispone di punti di ripristino, eseguire un'installazione pulita .

Articoli Interessanti