Correzione: la richiesta non è riuscita a causa di un errore hardware irreversibile del dispositivo

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

L'errore "La richiesta non è riuscita a causa di un errore hardware del dispositivo irreversibile" si verifica quando il disco rigido / SSD sul computer è fisicamente danneggiato e il sistema operativo non è in grado di accedere o eseguire operazioni di lettura / scrittura su di esso. Questa condizione di errore si riscontra anche nelle unità rimovibili.

Questo errore è molto comune e nella maggior parte dei casi l'hardware è effettivamente danneggiato fisicamente a causa del quale non è possibile eseguire operazioni. Tuttavia, ci sono "alcune" correzioni che puoi provare prima di tentare di eseguire il backup dei dati e spostarli su un altro disco rigido.

Cosa causa l'errore "Richiesta non riuscita a causa di un errore hardware irreversibile del dispositivo"?

Come accennato in precedenza, l'errore stesso si spiega da solo e dà un'idea all'utente che c'è corruzione o che il disco rigido è in cattivo stato. Questo errore è più comunemente provocato quando:

  • Il cavo del disco rigido è difettoso. Se il cavo è difettoso, i dati non possono essere trasferiti, quindi il computer richiede il messaggio di errore.
  • Ci sono settori danneggiati nel disco. Possono esserci anche corruzioni e mappature errate.
  • Se il cavo non è difettoso e il disco rigido mostra lo stesso messaggio di errore in tutti i computer, probabilmente significa che c'è un guasto hardware nel disco rigido .

Soluzione 1: verifica del disco rigido utilizzando gli attributi SMART

Windows ha una funzione integrata di analisi SMART che analizza il tuo disco rigido / SSD e controlla tutti i parametri eseguendo operazioni minori. Se l'analisi restituisce risultati come 'Bad', 'Caution' o 'Unknown', probabilmente significa che c'è qualche errore grave e dovresti fare il backup dei tuoi dati come prima priorità. Dopo il backup, prova a sostituire l'unità.

  1. Premi Windows + S, digita " prompt dei comandi ", fai clic con il pulsante destro del mouse sull'applicazione e seleziona Esegui come amministratore .
  2. Una volta nel prompt dei comandi con privilegi elevati, eseguire il comando seguente:
 wmic diskdrive ottiene lo stato 

  1. Se la risposta è normale come nella figura sopra, è possibile spostarsi con le altre soluzioni.

Soluzione 2: esecuzione dei controlli di errore e comando 'chkdsk'

Se il problema riguarda la mappatura del disco rigido o qualche errore minore, è possibile che possa essere risolto usando il comando 'chkdsk' o usando l'utilità di controllo degli errori in Windows. Questi comandi fondamentalmente scansionano l'intero disco rigido e se incontrano settori o memoria danneggiati, quei blocchi vengono spostati in una zona di "non accesso".

  1. Premi Windows + S, digita " prompt dei comandi " nella finestra di dialogo, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'applicazione e seleziona " Esegui come amministratore ".
  2. Una volta nel prompt dei comandi con privilegi elevati, eseguire il comando seguente:
 CHKDSK [volume [[percorso] nome file]] [/ F] [/ V] [/ R] [/ X] [/ C] [: size]] 

Qui [/ F] tenterà di correggere gli errori di sistema mentre [/ R] tenterà di correggere settori danneggiati.

  1. Se viene richiesto di eseguire chkdsk dopo il riavvio, premere Y e riavviare il computer.

Se chkdsk non è in grado di individuare alcun errore, premi Windows + E, vai alla finestra di accesso, fai clic con il tasto destro del mouse sull'unità e fai clic su Proprietà . Una volta entrato nelle proprietà, fai clic sulla scheda Strumenti e seleziona Verifica in Controllo errori . Attendi il completamento del processo e riavvia il computer.

Soluzione 3: formattazione dell'unità / inizializzazione

Poiché questo errore si verifica anche nei dischi rigidi portatili, puoi provare a formattare l'unità e vedere se questo risolve il problema. Inoltre, se l'unità non è inizializzata correttamente, anche questo errore potrebbe manifestarsi. Assicurarsi che il disco rigido sia inizializzato e che sia selezionato lo stile di partizione corretto.

  1. Per formattare il disco rigido portatile, premere Windows + E e accedere alla pagina di accesso all'unità. Fare clic con il tasto destro del mouse sull'unità e selezionare Formato .
  2. Rimuovere la casella di controllo Formattazione rapida e formattare correttamente l'unità. Dopo la formattazione, scollegare l'unità, ricollegarla e controllare.

  1. Se l'unità non è inizializzata, premere Windows + R, digitare " diskmgmt. msc "e premere Invio. Fare clic con il tasto destro sul volume e selezionare Inizializza disco . Seleziona il tipo di partizione corretto e procedi.

Nota: se anche dopo aver seguito tutte le soluzioni il messaggio di errore persiste, si consiglia di provare a collegare l'hardware a un altro computer e verificare se viene rilevato. Se l'errore persiste, prendere in considerazione la sostituzione del disco rigido.

Articoli Interessanti