Correzione: INTERRUTTORE TENTATO DA Errore DPC Blue Screen of Death

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

L'errore BSOD " DESTINATO AL DPC " (schermata blu della morte) si verifica in genere quando il computer si spegne durante il processo di inizializzazione per Windows. L'errore è in genere causato da una routine di chiamata di procedura ritardata (DPC) che ha tentato di eseguire un'operazione illegale.

Il DPC viene attivato quando il kernel rileva una condizione bloccata ed effettua una chiamata per terminare o interrompere un'app software. Significa che da DPC è stata eseguita una resa, un processo di collegamento o un'operazione di attesa. Abbiamo preparato diversi metodi che hanno funzionato per altri utenti online e speriamo che ti aiuterà a sbarazzarti di questo terribile errore.

Soluzione 1: aggiorna tutti i driver

Un'ulteriore analisi dei file di dump da parte di utenti che hanno segnalato la visualizzazione di questo errore ha dimostrato che è necessario aggiornare più vecchi driver per evitare che si verifichi l'errore. Ciò è particolarmente pericoloso se l'errore si verifica con dispositivi di sistema importanti. L'aggiornamento di tutti i driver è un processo difficile ma dovrebbe risolvere il problema.

  1. Seleziona il pulsante Start nella parte inferiore sinistra dello schermo, digita Gestione dispositivi e selezionalo nella parte superiore dell'elenco dei risultati. Se si utilizza una versione precedente di Windows, è anche possibile utilizzare la combinazione di tasti Tasto Windows + R, digitare "devmgmt.msc" e fare clic su OK.

  1. Espandi le categorie relative ai dispositivi che desideri aggiornare, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse (o toccalo e tieni premuto) e seleziona l'opzione Aggiorna driver. Per mouse e touchpad (il colpevole più comune se si utilizza un dispositivo di puntamento Synaptics), espandere la categoria Mouse e altri dispositivi di puntamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul touchpad o sul mouse e selezionare Aggiorna driver.

  1. Selezionare Cerca automaticamente il software del driver aggiornato e verificare se Windows è in grado di trovare un driver più recente.
  2. Se Windows non trova un nuovo driver, puoi provare a cercarne uno sul sito Web del produttore del dispositivo e seguire le loro istruzioni. Esistono anche vari programmi che possono fare lo stesso automaticamente per te.

Nota : se si utilizza Windows 10, i driver più recenti vengono spesso installati insieme ad altri aggiornamenti di Windows, soprattutto se la nuova versione di Windows potrebbe non essere compatibile con quel driver, quindi assicurarsi di mantenere aggiornato il sistema operativo del computer. Windows Update viene eseguito automaticamente su Windows 10 ma è possibile verificare seguendo le istruzioni seguenti per un nuovo aggiornamento.

  1. Utilizzare la combinazione di tasti Tasto Windows + I per aprire Impostazioni sul PC Windows. In alternativa, puoi cercare "Impostazioni" utilizzando la barra di ricerca situata nella barra delle applicazioni.

  1. Individua e apri la sottosezione "Aggiornamento e sicurezza" nell'app Impostazioni.
  2. Rimani nella scheda Windows Update e fai clic sul pulsante Controlla aggiornamenti sotto lo stato Aggiorna per verificare se è disponibile una nuova versione di Windows.

  1. Se ce n'è uno, Windows dovrebbe procedere automaticamente con il processo di download.

Soluzione 2: eseguire una disinstallazione pulita di McAfee Antivirus Tool

Ad essere onesti, l'antivirus McAfee a volte agisce più come un malware che uno strumento che dovrebbe proteggerti da esso. Causa vari errori sui computer delle persone anche molto tempo dopo che è stato disinstallato a causa dei file rimanenti e delle voci di registro. Questo BSOD è uno di questi errori e può essere risolto eseguendo una disinstallazione pulita dell'antivirus McAfee.

  1. Fai clic sul pulsante del menu Start e apri il Pannello di controllo cercandolo. In alternativa, puoi fare clic sull'icona a forma di ingranaggio per aprire lo strumento Impostazioni se sei un utente di Windows 10.
  2. Nel Pannello di controllo, imposta Visualizza come impostazione su Categoria nell'angolo in alto a destra e fai clic su Disinstalla un programma nella sezione Programmi.

  1. Se stai utilizzando l'app Impostazioni su Windows 10, facendo clic su App dovresti aprire immediatamente un elenco di tutti i programmi e strumenti installati sul tuo PC.
  2. Individua McAfee Antivirus nel Pannello di controllo o nelle Impostazioni e fai clic su Disinstalla o Rimuovi.
  3. È necessario confermare eventuali finestre di dialogo che potrebbero essere richieste per disinstallare realmente McAfee Antivirus e seguire le istruzioni visualizzate nella procedura guidata di disinstallazione.

  1. Fare clic su Fine quando il programma di disinstallazione completa il processo e riavviare il computer per applicare le modifiche.

Per ripulire il resto dei file lasciati da McAfee, è necessario utilizzare lo strumento di rimozione dei prodotti di consumo McAfee (MCPR) che può essere utilizzato facilmente seguendo le istruzioni seguenti:

  1. Scarica lo strumento MCPR dal sito Web ufficiale di McAFee e fai doppio clic sul file MCPR.exe appena scaricato. Dovrebbe essere nella cartella Download per impostazione predefinita, ma è anche possibile aprirlo facendo clic sul file nella pagina Download del browser.

  1. Se viene visualizzato un avviso UAC di sicurezza che ti chiede di scegliere se consentire all'app di apportare modifiche al PC, fai clic su Sì, Continua o Esegui, a seconda della versione di Windows installata.
  2. Nella schermata di rimozione del software McAfee, fare clic sul pulsante Avanti e fare clic su Accetto per accettare il Contratto di licenza con l'utente finale (EULA).

  1. Nella schermata Convalida sicurezza, digitare i caratteri di sicurezza esattamente come mostrato sullo schermo (la convalida fa distinzione tra maiuscole e minuscole). Fai clic sul pulsante Avanti. Questo passaggio impedisce l'uso accidentale di MCPR.
  2. Al termine del processo di rimozione, dovrebbe essere visualizzato il messaggio Rimozione completata, il che significa che i prodotti McAfee sono stati rimossi correttamente dal computer.

  1. Tuttavia, se viene visualizzato il messaggio Pulizia non riuscita, la pulizia non è riuscita e si dovrebbe riavviare il PC e riprovare l'intero processo.
  2. Riavvia il computer al termine del processo e verifica se McAfee Antivirus è stato rimosso dal computer. Inoltre, controlla se stai ancora riscontrando lo stesso BSOD del tuo computer.

Soluzione 3: eseguire una disinstallazione pulita di Acronis

Diverse vecchie versioni degli strumenti Acronis possono essere la vera causa del problema, inclusi i driver forniti con questi strumenti. Esistono vari strumenti che possono essere la causa di questo problema e tutti sono stati creati da Acronis, ma il principale colpevole sembra essere lo strumento Acronis True Image.

Prima di tutto, dovresti prepararti per il processo disattivando Acronis Startup Recovery Manager che può essere fatto cercandolo nel menu Start. Fai clic sul primo risultato e fai clic su Disattiva.

È inoltre necessario rimuovere lo strumento Acronis Secure Zone correlato a True Image ma l'utilità di pulizia non lo rimuove. Cerca Gestisci Acronis Secure Zone nel menu Start e fai clic su Rimuovi dalla scheda iniziale.

  1. Scarica l'utility Cleanup facendo clic su questo link e salvala sul tuo computer. Facendo clic sul collegamento verrà avviato immediatamente il processo di download dalla pagina ufficiale di Acronis. Esegui lo strumento dalla cartella Download.
  2. Dovrebbe apparire una finestra del prompt dei comandi e dovresti attendere che determini il sistema operativo del tuo computer. Un prompt dovrebbe apparire in basso, quindi assicurati di scegliere l'opzione "Procedi con la disinstallazione" facendo clic sul tasto numero 2 sulla tastiera prima di toccare Invio.

  3. Dovrebbe apparire un altro prompt che ti chiede di disinstallare i prodotti Acronis dal tuo sistema. Fai clic sulla lettera "y" sulla tastiera e premi di nuovo Invio. Ti verrà anche richiesto di terminare il processo "explorer.exe" sul tuo computer, che può anche essere confermato con il pulsante "y".

  1. L'ultimo prompt che vedrai ti chiederà di riavviare il computer per completare la disinstallazione. Questa volta, assicurati di fare clic sul tasto "n" sulla tastiera e quindi su Invio per negarlo.

Poiché hai intenzione di modificare diverse chiavi di registro, ti consigliamo di consultare questo articolo che abbiamo creato per consentirti di eseguire il backup sicuro del registro per evitare altri problemi sul tuo computer. Tuttavia, non si verificherà nulla di sbagliato se si seguono i passaggi seguenti.

  1. Apri la finestra dell'Editor del Registro di sistema digitando "regedit" nella barra di ricerca accanto a Start o nella finestra di dialogo Esegui che può essere aperta con la combinazione di tasti Windows + R. Passare alla seguente chiave nel registro navigando nel riquadro di sinistra: HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Control \ Class \ {4D36E967-E325-11CE-BFC1-08002BE10318}

  1. Fare clic su questo tasto e provare a individuare UpperFilters o LowerFilters quali sono le chiavi che è necessario modificare. Cercali sul lato destro della finestra. Sotto la colonna Dati, controlla se ci sono stringhe snapman *, tdrpman *, fltsrv o timounter come parte del valore Dati.

  1. Se sono presenti questi valori, fare clic con il pulsante destro del mouse sulle voci del registro UpperFilters o LowerFilters che contengono queste stringhe e scegliere l'opzione Modifica dal menu di scelta rapida.
  2. Nella finestra Modifica, nella sezione Dati valore, seleziona la stringa problematica (snapman *, tdrpman *, fltsrv o timounter) ed eliminala semplicemente usando la tastiera (Elimina o Backspace).
  3. Ripetere lo stesso processo per la seguente chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Control \ Class \ {71A27CDD-812A-11D0-BEC7-08002BE2092F}
  4. Ora puoi riavviare manualmente il computer facendo clic sul menu Start >> pulsante di accensione >> Riavvia e controlla se il problema è stato risolto.

Soluzione 4: reinstallare l'ultimo aggiornamento di Windows (utenti di Windows 10)

Sono stati gli utenti di Windows 10 ad essere indignati quando hanno iniziato a vedere questo BSOD poiché pensavano che il nuovo aggiornamento avrebbe dovuto correggere bug e problemi e non crearne di nuovi. Se sei in ritardo sugli aggiornamenti e se stai cercando di recuperare, potresti aver installato questo aggiornamento problematico nel processo.

Il problema può essere risolto disinstallando questo aggiornamento e reinstallandolo di nuovo. Microsoft ha risolto questo problema e non dovrebbe ripresentarsi.

  1. Fai clic sul pulsante del menu Start e apri il Pannello di controllo digitandone il nome e facendo clic sull'opzione in alto. Inoltre, puoi fare clic sull'icona a forma di ingranaggio per aprire l'app Impostazioni poiché probabilmente stai utilizzando Windows 10.
  2. Nel Pannello di controllo, passa a Visualizza come: Categoria nell'angolo in alto a destra e fai clic su Disinstalla un programma nella sezione Programmi. Sul lato destro dello schermo, dovresti vedere l'opzione Visualizza aggiornamenti installati, quindi fai clic su di essa.

  1. Se stai utilizzando l'app Impostazioni, fai clic sul pulsante Aggiorna e sicurezza e vai alla scheda Windows Update. Scorri fino a visualizzare l'opzione Visualizza cronologia aggiornamenti e fai clic su di essa.
  2. Dovrebbe apparire una nuova schermata e dovresti vedere il pulsante Disinstalla aggiornamenti in alto, quindi fai clic su di esso.

  1. Ad ogni modo, ora dovresti vedere l'elenco degli aggiornamenti installati per il tuo computer. Controlla la sezione Microsoft Windows per gli aggiornamenti che potrebbero aver influito sul tuo sistema operativo per lanciare BSOD.
  2. Scorri verso sinistra per visualizzare la colonna Installato su che dovrebbe visualizzare la data di installazione dell'aggiornamento, quindi assicurati di disinstallare l'ultimo.
  3. Fai clic una volta sull'aggiornamento e scegli l'opzione Disinstalla in alto e segui le istruzioni che appariranno sullo schermo per sbarazzarti dell'aggiornamento.
  4. Successivamente, torna alla finestra Impostazioni e alla sezione Aggiornamento e sicurezza. Fai clic sulla scheda Windows Update e tocca il pulsante Verifica aggiornamenti per verificare immediatamente l'aggiornamento appena installato. Attendi che Windows lo trovi, scaricalo e ti verrà richiesto di installarlo dopo il riavvio. Verificare se il BSOD "TENTATIVO INTERRUTTORE DA DPC" si sta ancora verificando.

Articoli Interessanti