Correzione: Internet Explorer non si aprirà

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Internet Explorer è stato la parte del sistema operativo Windows sin dall'inizio e è rimasto con noi nell'ultima puntata chiamata Windows 10. Il browser non è perfetto, ma molte altre funzionalità dipendono da esso per funzionare correttamente.

Tuttavia, a volte questo problema si verifica quando gli utenti non sono semplicemente in grado di aprire Internet Explorer e tutti i clic sembrano essere vani. Questo potrebbe essere abbastanza problematico, quindi ti consigliamo di provare a risolvere immediatamente il problema seguendo le istruzioni in questo articolo. In bocca al lupo!

Soluzione 1: disinstallare o disabilitare i programmi sospetti

A volte il BSOD può essere attivato da un programma o un'applicazione che non è dannoso o non è stato creato con quello scopo ma qualcosa è semplicemente andato storto e ora provoca il crash del computer. Potrebbe non essere nemmeno colpa dell'applicazione ma tua in realtà perché non hai aggiornato il PC o l'app.

  1. Controlla il tuo computer per i programmi installati di recente. Alcuni dei programmi che sono noti per causare il problema sono Trusteer Rapport e NetLimiter. Se hai installato questi programmi o alcuni di quelli che potrebbero aver causato l'errore, è tempo di rimuoverli.
  2. Se stai utilizzando un sistema operativo Windows precedente a Windows 10, digita "msconfig" nella barra di ricerca o nella finestra di dialogo Esegui e vai alla scheda "Avvio".
  3. Se si utilizza Windows 10, utilizzare la combinazione di tasti CTRL + MAIUSC + ESC per aprire Task Manager e passare alla scheda "Avvio".

  1. Deseleziona il programma dall'inizio e la schermata blu della morte dovrebbe apparire per apparire ora.

Se non vedi il programma nelle finestre di avvio, la soluzione migliore potrebbe essere semplicemente quella di disinstallarlo una volta per tutte. Disinstallare il programma non significa che non è possibile utilizzarlo, ma potrebbe essere meglio utilizzare solo l'ultima versione disponibile.

Disinstallazione di programmi su Windows 10:

  1. Fai clic sul pulsante del menu Start situato nella parte in basso a sinistra del desktop.
  2. Seleziona l'app Impostazioni facendo clic sull'icona a forma di ingranaggio sopra il pulsante di accensione nel menu Start.

  1. Seleziona la sezione App nell'app.
  2. Seleziona il programma sospetto dall'elenco delle app installate, quindi fai clic sul pulsante Disinstalla.

  1. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare il processo di disinstallazione.

Disinstallazione su versioni precedenti di Windows:

  1. Fai clic sul menu Start situato nella parte in basso a sinistra dello schermo.
  2. Seleziona Pannello di controllo dal menu Start e imposta l'opzione Visualizza per su Categoria.
  3. Seleziona Disinstalla un programma nella sezione Programmi.

  1. Seleziona il programma sospetto dall'elenco dei programmi installati facendo clic su di esso, quindi fai clic sul relativo pulsante Disinstalla.
  2. Seguire le istruzioni sullo schermo per completare la procedura guidata di disinstallazione.

Soluzione 2: sostituire l'installazione di Internet Explorer

Questa modifica un po 'strana è riuscita a risolvere il problema per un utente che ha provato quasi tutti gli altri metodi disponibili. La soluzione consiste nel sostituire la directory di installazione di Internet Explorer con una copia strappata da un computer che non presenta questo problema.

Tieni presente che dovrai avere accesso a un computer che esegue lo stesso sistema operativo del tuo computer o potrebbero essere problemi in seguito.

  1. Passare al percorso C >> Programmi >> Internet Explorer sul computer interessato e modificare il nome della cartella di Internet Explorer in Internet Explorer.old.

  1. Accendi il computer in cui non è presente il problema, vai alla cartella Programmi e copia l'intera cartella di Internet Explorer funzionante su un dispositivo USB.
  2. Inserire il dispositivo USB sul computer interessato e copiare la cartella Internet Explorer nella cartella C >> Programmi sul computer interessato. Controlla se c'è un file iexplore.exe all'interno e crea un collegamento sul desktop per sostituire il vecchio collegamento.
  3. Verifica se riesci ad aprire Internet Explorer ora. Se il problema persiste e desideri continuare a utilizzare la vecchia cartella, elimina semplicemente quella nuova ed elimina il testo .old dal nome della vecchia cartella.

Soluzione 3: ripristinare le impostazioni di Internet Explorer

Questa è una soluzione di base che può aiutarti a raggiungere la soluzione più rapidamente. Questo metodo ha davvero aiutato gli utenti, in particolare quelli che volevano sperimentare molto con la loro installazione di Internet Explorer. Assicurati di provarlo!

  1. Apri Internet Explorer cercandolo o facendo doppio clic sul relativo collegamento sul desktop, seleziona il pulsante Strumenti nella parte in alto a destra della pagina, quindi seleziona Opzioni Internet.
  2. Se non riesci ad accedere a Opzioni Internet in questo modo, apri il Pannello di controllo cercandolo, modifica la visualizzazione per opzione in Categoria e fai clic su Rete e Internet. Fai clic sul pulsante Opzioni Internet che dovrebbe essere il secondo nella nuova finestra e procedi con la soluzione.

  1. Passare alla scheda Avanzate, quindi fare clic sull'opzione Reimposta. Selezionare la casella di controllo Elimina impostazioni personali se si desidera rimuovere la cronologia di navigazione, i provider di ricerca, gli acceleratori, le home page e i dati di filtro InPrivate. Questo è consigliato se si desidera veramente ripristinare il browser, ma selezionarlo è facoltativo per questo scenario.
  2. Nella finestra di dialogo Ripristina impostazioni di Internet Explorer, fai clic su Ripristina e attendi che Internet Explorer completi l'applicazione delle impostazioni predefinite. Fai clic su Chiudi >> OK.

  3. Quando Internet Explorer termina l'applicazione delle impostazioni predefinite, fare clic su Chiudi, quindi su OK. Controlla se riesci ad aprirlo ora senza problemi.

Soluzione 4: disabilitare e riattivare Internet Explorer

Questa è ancora un'altra soluzione che è abbastanza facile da seguire ma è così utile e ha salvato innumerevoli utenti dal dover ripristinare i propri PC per risolvere il problema. Dovrai solo disabilitare Internet Explorer dall'elenco delle funzionalità di Windows e riattivarlo per verificare se ciò lo risolverà per sempre.

  1. Sulla tastiera, utilizzare la combinazione di tasti Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  2. Digita il Pannello di controllo e fai clic su OK per aprirlo. Puoi anche cercare direttamente il pannello di controllo.

  1. Fare clic sull'opzione Disinstalla un programma e fare clic su Attiva o disattiva le funzionalità di Windows. Assicurati di individuare la voce di Internet Explorer e assicurati di deselezionare la casella accanto ad essa. Se è già stato deselezionato, potrebbe anche essere la causa del problema.
  2. Riavvia il computer dopo aver deselezionato questa casella e aver applicato la modifica e tornare alla stessa schermata, solo che questa volta dovrai abilitare o selezionare la casella accanto a Internet Explorer. Riavvia il computer ancora una volta e controlla se riesci ad aprire Internet Explorer normalmente now.x

Soluzione 5: provare a disabilitare l'antivirus di terze parti

A volte gli strumenti antivirus di terze parti si frappongono e impediscono l'avvio corretto di Internet Explorer. Questo può essere testato disabilitando gli scudi dei tuoi strumenti antivirus e controllando se il problema persiste. In tal caso, potresti stare meglio senza quello strumento antivirus, quindi considera di trovare un sostituto.

Il processo di disabilitazione degli scudi antivirus è diverso da un antivirus all'altro e dovresti semplicemente aprire la sua interfaccia utente e provare a trovare quell'opzione. Tuttavia, per la maggior parte degli strumenti antivirus, puoi semplicemente fare clic con il tasto destro sulla loro icona nella barra delle applicazioni sulla destra e scegliere l'opzione Disabilita scudi. Ciò si verifica principalmente con AVG, quindi tienilo d'occhio.

Soluzione 6: registrare nuovamente un file DLL

Se un file DLL non è presente nell'installazione di Internet Explorer, sarà quasi impossibile farlo funzionare senza di esso. Inoltre, è un po 'ingiusto che il tuo PC non ti invii un messaggio di errore ad esso correlato. Prova questa soluzione poiché è facile da seguire e ha dato successo a molti utenti Windows.

  1. Cerca "Prompt dei comandi", fai clic destro su di esso e seleziona l'opzione "Esegui come amministratore". È inoltre possibile utilizzare la combinazione di tasti Windows + R e digitare "cmd" nella finestra di dialogo Esegui.

  2. Copia e incolla il comando seguente in base all'architettura del tuo sistema operativo (32 bit o 64 bit).

regsvr32.exe “c: \ programmi \ internet explorer \ ieproxy.dll” —–32bit

regsvr32.exe “c: \ programmi x86 \ internet explorer \ ieproxy.dll” —–64bit

  1. Riavvia il computer facendo clic sul menu Start >> Icona di accensione >> Riavvia e riapri, prova ad aprire normalmente Internet Explorer.

Articoli Interessanti