Correzione: impossibile trasferire i messaggi registrati all'evento di registro con stato 50

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

L'errore " Impossibile trasferire i messaggi registrati all'evento di registro con stato 50 " si verifica quando gli utenti eseguono il comando chkdsk sul proprio computer. Potrebbero eseguire questo comando nella finestra normale o nell'ambiente di recupero di Windows.

Questo messaggio di errore è piuttosto significativo che indica che il disco rigido sottoposto a scansione contiene gravi corruzioni nella mappatura o errori che potrebbero causare il suo malfunzionamento. Non sono disponibili correzioni dirette per l'errore; l'utente deve adottare un approccio estensivo per risolvere il problema.

Quali sono le cause "Impossibile trasferire i messaggi registrati all'evento di registro con stato 50"?

Poiché questo errore ha origine con il disco rigido / SSD che non funziona correttamente, questo è probabilmente un problema nella mappatura o con l'hardware. Le cause alla radice sono:

  • La RAM o il disco rigido / SSD è in uno stato di sola lettura che potrebbe indicare perché il sistema non è in grado di scrivere i messaggi registrati.
  • Corruzioni o settori danneggiati nel computer sono anche responsabili della causa di questo problema.
  • Se si esegue chkdsk da un supporto di installazione, questo errore potrebbe apparire perché l'unità di avvio è di sola lettura e l'utilità chkdsk non può documentarne i risultati.
  • Il disco rigido è danneggiato fisicamente . Se è fisicamente danneggiato, chkdsk non può riparare l'unità in nessun caso.

Soluzione 1: assicurarsi che l'unità sia scrivibile

In molti casi, l'utilità chkdsk visualizza il messaggio di errore se l'unità su cui si sta operando non è scrivibile. Se l'unità è di sola lettura, l'utilità non è in grado di documentare i messaggi di registro e quindi visualizza il messaggio di errore.

I dispositivi di sola lettura includono i supporti di installazione attraverso i quali si accede all'ambiente di recupero ed si esegue il comando utility. Oltre al supporto di installazione, l'unità che si sta utilizzando potrebbe anche essere di sola lettura. Assicurarsi che l'unità sia scrivibile e che non ci siano vincoli che trattengono il sistema operativo.

Soluzione 2: reinstallazione di Windows dopo il backup

Se si utilizza l'unità normale e non un'unità speciale con autorizzazioni di sola lettura, è necessario tentare di reinstallare Windows sul computer. Prima di procedere con l'installazione pulita, assicurarsi di eseguire il backup dei dati sull'unità. È possibile accedere alla modalità provvisoria e copiare tutti i file da lì o provare a utilizzare il prompt dei comandi nell'ambiente di recupero.

  1. Prova ad avviare il computer in modalità provvisoria e copia tutti i file dall'unità esistente su un'unità rimovibile. Se non è possibile eseguire l'avvio in modalità provvisoria, utilizzare il metodo descritto di seguito per copiare i dati dall'ambiente di recupero.
  2. Aprire il prompt dei comandi in RE (è possibile utilizzare un supporto di installazione o immettere RE sul computer). Una volta nel prompt dei comandi, eseguire l'istruzione ' blocco note '. Ciò avvierà la normale applicazione di blocco note sul tuo computer in ambiente RE.

  1. Premere File> Apri nel blocco note. Ora seleziona " Tutti i file " dall'opzione " Tipo file ". Ora sarai in grado di vedere tutti i file sul tuo computer usando questo explorer.

  1. Passare ai dati di cui si desidera eseguire il backup. Fai clic destro su di esso e seleziona ' Copia '.

  1. Ora vai di nuovo su Risorse del computer, trova il disco rigido rimovibile e incolla tutto il contenuto in esso. Ripetere i passaggi fino a quando non è stato eseguito correttamente il backup di tutti i dati importanti sul disco rigido esterno o USB.
  2. Dopo aver eseguito il backup di tutti i tuoi dati, puoi andare avanti e provare a reinstallare Windows sul tuo computer.

Soluzione 3: verifica della presenza di problemi hardware

Se entrambe le soluzioni di cui sopra non danno risultati, è necessario verificare la presenza di errori hardware nel disco rigido. Se l'hardware è difettoso o danneggiato, Windows non sarà in grado di installarlo.

Per diagnosticare, prova a collegare il disco rigido a un altro computer e verifica se è accessibile lì. In tal caso, provare a eseguire il comando chkdsk e vedere se un altro ambiente risolve il problema e risolvere eventuali settori danneggiati. È possibile eseguire il comando ' chkdsk c: / f / v ' dove 'C' è l'unità in esame.

Se tutti i metodi falliscono, prendere in considerazione la sostituzione dell'HDD / SDD. Se si dispone di una garanzia, è necessario portare l'unità in un negozio autorizzato e farla controllare dai funzionari.

Articoli Interessanti