Correzione: è necessario verificare la coerenza di uno dei dischi

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

CHKDSK è una funzionalità di Windows integrata e progettata da Microsoft per verificare e garantire l'integrità del disco per settori danneggiati e spazi di frammentazione per ottimizzare le prestazioni del disco e migliorare l'efficienza complessiva. Quando un disco rileva errori da Windows, viene eseguito come chkdsk o richiede all'utente di eseguire chkdsk.

Uno dei tuoi dischi deve essere verificato per coerenza

Nota: su Windows 8, il messaggio di errore è leggermente diverso: “Abbiamo trovato errori su un'unità. Per riparare questi errori e prevenire la perdita di dati, riavvia subito il PC. Il completamento della riparazione potrebbe richiedere del tempo. "

Che cosa sta causando l'errore "uno dei tuoi dischi deve essere verificato per coerenza"

Abbiamo esaminato questo particolare problema osservando come gli altri utenti hanno affrontato il problema e le soluzioni che hanno segnalato. Da quello che abbiamo raccolto, ci sono diverse cause comuni che attiveranno il messaggio di errore. Uno degli scenari seguenti dovrebbe applicarsi alla situazione attuale:

  • Un file di archiviazione è stato rimosso dal computer dopo l'ibernazione : tenere presente che ogni volta che un computer basato su Windows entra in ibernazione (indipendentemente dalla versione di Windows), tutte le informazioni necessarie (contenuto della memoria, stato del sistema, ecc.) Vengono archiviate in un file riferito come Hiberfile. Se i contenuti del dispositivo di archiviazione vengono modificati quando il sistema esce dal letargo, è possibile aspettarsi il danneggiamento dei dati e altre incoerenze.
  • Windows 8 è installato in una configurazione non supportata : questo in genere accade se hai installato Windows 8 con altri sistemi operativi. Il problema si verifica quando si tenta l'avvio multiplo di Windows 8 con una configurazione non supportata.
  • Il disco rigido contiene errori del file system NTFS - Il problema potrebbe verificarsi anche se il disco rigido del computer contiene errori del file system. In questo caso, la soluzione è semplicemente scansionare e correggere gli errori sul disco.
  • Verifica che la voce del disco non venga cancellata dal Registro di sistema : ciò è noto in determinate circostanze. In questo caso, la soluzione è cancellare manualmente le voci di registro CHKDSK usando l'Editor del Registro di sistema.

Se stai cercando o risolvi questo particolare messaggio di errore, questo articolo ti fornirà alcuni passaggi per la risoluzione dei problemi. Di seguito è disponibile una raccolta di metodi che altri utenti in una situazione simile hanno utilizzato con successo per risolvere il problema.

Per i migliori risultati, seguire i metodi seguenti nell'ordine in cui vengono presentati fino a quando non si rileva una correzione efficace per la risoluzione dell'errore nel proprio scenario specifico.

Metodo 1: consentire il completamento della scansione CHKDSK

Prima di sospettare un gioco scorretto, è importante considerare la possibilità che Windows abbia un motivo legittimo per visualizzare l'errore " Uno dei tuoi dischi deve essere verificato per coerenza" ad ogni avvio.

Molto probabilmente, sta cercando di gestire un errore del file di sistema che interferisce con un processo di avvio. Se non l'hai provato prima, consenti al completamento della scansione CHKDSK di non premere alcun tasto per evitare il controllo del disco.

È inoltre possibile attivare una scansione CHKDSK manuale seguendo le istruzioni seguenti:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digitare " cmd " e premere Ctrl + Maiusc + Invio per aprire una finestra del prompt dei comandi elevata. Quando richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente), fare clic su per concedere i privilegi di amministratore.

    Esegui finestra di dialogo: cmd, quindi premere Ctrl + Maiusc + Invio
  2. All'interno della finestra del prompt dei comandi con privilegi elevati, digitare il comando seguente e premere Invio per attivare una scansione CHKDSK :
     chkdsk / r 

Al termine della procedura, consentire al computer di completare la procedura di avvio (se necessario), quindi attivare un altro riavvio.

Se non riscontri più l'errore, sei a posto. Nel caso in cui stai ancora vedendo l'errore " Uno dei tuoi dischi deve essere verificato per coerenza" ad ogni avvio, continua con il metodo seguente di seguito.

Metodo 2: cancellare manualmente le voci del disco di controllo utilizzando l'editor del Registro di sistema

Se riesci ad avviare il computer dopo il completamento della procedura CHKDSK (ma stai ancora ricevendo l'errore " Uno dei tuoi dischi deve essere verificato per coerenza" ad ogni avvio, potresti avere a che fare con un errore di cancellazione delle voci all'interno del Registro di sistema .

Diversi utenti che riscontrano lo stesso problema hanno riferito che per loro il problema è stato risolto dopo aver utilizzato l'Editor del Registro di sistema per cancellare eventuali scansioni CHKDSK pianificate dall'editor del registro. È possibile che venga visualizzato questo errore perché la scansione del disco di controllo pianificata non viene cancellata dal registro al termine della procedura.

Ecco una guida rapida su come risolvere questo problema utilizzando l'editor del Registro di sistema per cancellare le scansioni CHKDSK pianificate:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi digitare " regedit " e premere Invio per aprire l'editor del Registro di sistema. Alla richiesta Controllo account utente (User Account Control), fare clic su per concedere i privilegi di amministratore.

    Esegui finestra di dialogo: regedit quindi fai clic su Sì per aprire come amministratore
  2. All'interno dell'Editor del Registro di sistema, vai al seguente percorso utilizzando il riquadro di sinistra:
     HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Control \ Session Manager 
  3. Una volta arrivato nella posizione sopra menzionata, passa al riquadro destro e fai doppio clic su BootExecute.
  4. Se i dati del valore di Boot execute sono impostati su autochk autochk * / r \ DosDevice \ C: per autocheck autochk * e premere Ok per salvare le modifiche.

    Assicurarsi che il valore BootExecute sia impostato su autochk autochk *

    Nota: se i dati del valore sono già impostati su autochk autochk *, non modificare nulla e passare direttamente al metodo successivo di seguito.

  5. Riavvia il computer e verifica se l'errore ritorna all'avvio successivo.

Se stai ancora vedendo che Uno dei tuoi dischi deve essere verificato per errore di coerenza, passa al metodo successivo di seguito.

Metodo 3: verifica dello stato del bit presumibilmente sporco

Uno dei motivi per cui si vedono costantemente scansioni CHKDSK senza pianificare nulla è se è impostato il "bit sporco" del disco. Questo stato verrà applicato se Windows non è stato chiuso correttamente, alcune modifiche ai file non sono state completate o se il disco è danneggiato.

In alcuni casi, potrebbe anche essere un indicatore del fallimento del disco. Oppure, se si verifica questo con un'unità esterna, è probabilmente perché l'hai rimosso senza utilizzare la funzione Rimozione sicura dell'hardware .

In tutti i casi presentati sopra, è possibile utilizzare il comando fsutil per verificare lo stato del bit sporco. Ma dovrai farlo in un prompt dei comandi con diritti amministrativi elevati.

Ecco cosa devi fare:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digitare " cmd " e premere Ctrl + Maiusc + Invio per aprire un prompt dei comandi con privilegi elevati. Quando richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente), fare clic su per concedere i diritti di amministratore.

    Esegui finestra di dialogo: cmd, quindi premere Ctrl + Maiusc + Invio
  2. All'interno della finestra del prompt dei comandi con privilegi elevati, eseguire il comando seguente e premere Invio per verificare lo stato del bit sporco.
     fsutil query sporca X: 

    Nota: tieni presente che X è semplicemente un segnaposto. Sostituiscilo con la lettera dell'unità con cui stai riscontrando problemi.

  3. Se ti viene restituito un messaggio che informa che il volume target non è sporco, puoi escludere la possibilità di avere a che fare con un'unità sporca. In questo caso, passa direttamente al metodo seguente di seguito.

    Esempio di un volume target che non è sporco
  4. Se il volume è identificato come sporco, eseguire il comando seguente per affrontare il problema:
     chkdsk D: / f / x 
  5. Una volta completato il processo, ripetere nuovamente il passaggio 3 per assicurarsi che il bit sporco sia stato rimosso. Se la risposta è sì, riavvia il computer e verifica se viene restituito l'errore " Uno dei tuoi dischi deve essere verificato per coerenza" .

Articoli Interessanti