Come utilizzare i VST di Windows nelle ultime build REAPER 5.93 Linux-Native

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Quando REAPER v5.93 ha introdotto build native Linux nella popolare workstation audio digitale, molti utenti si chiedono come utilizzare i loro plug-in VST preferiti basati su Windows nelle build Linux. Non temere, Appuals ha la soluzione.

REAPER non ha un bridge nativo per eseguire Windows VST su Linux, ma ci sono alcuni strumenti di terze parti che eseguiranno il lavoro. Loro sono:

  • LinVST (Ubuntu 14.04 a 32 bit e Debian Stretch)
  • Airwave (AMD64.deb e x86_64.pkg.tar.xz)
  • Carla (ArchLinux e Debian / Ubuntu)

Tutti questi strumenti di terze parti si affidano a Wine per fornire supporto OS ai plug-in e il tuo chilometraggio varierà sicuramente. Alcuni plug-in VST funzioneranno perfettamente, altri saranno un disastro.

Si prega di essere consapevoli del fatto che stiamo fornendo guide di base per la configurazione di questi strumenti: per una risoluzione dei problemi approfondita, consultare il manuale degli strumenti specifici.

VST di Windows in LinVST:

  • Scarica la versione LinVST per il tuo ambiente, sia la versione di Windows incorporata o la versione autonoma, sebbene la versione incorporata sia probabilmente la scelta predefinita per la maggior parte degli utenti.
  • Copia tutti i file del server Lin-VST dalla versione installata sul tuo percorso / usr / bin.
  • Crea una cartella in cui inserire tutti i tuoi VST di Windows all'interno.
  • Nella cartella di conversione di LinVST, avvia linvstconvert, quindi scegli linvst.so dalla cartella della versione.
  • Punta linvstconvert alla cartella che hai creato che contiene tutti i VST di Windows, quindi premi il pulsante Start (Converti).
  • Avviare REAPER DAW e aggiungere la cartella VST di Windows alla cartella dei plug-in nelle impostazioni di REAPER.

VST di Windows in Airwave:

Installa i pacchetti richiesti: GCC abilitato multilib, cmake, git, wine, Qt5, libmagic.

Esempio di Arch Linux (x86_64) :

 · Sudo pacman -S gcc-multilib cmake git wine qt5-base 

Esempio Fedora 20 (x86_64) :

 · Sudo yum -y installa gcc-c ++ git cmake wine wine-devel wine-devel.i686 file file-devel libX11-devel libX11-devel.i686 qt5-devel glibc-devel.i686 glibc-devel 

Esempio di Ubuntu 14.04 (x86_64) :

 · Sudo apt-get install git cmake gcc-multilib g ++ - multilib libx11-dev libx11-dev: i386 qt5-default libmagic-dev · sudo add-apt-repository ppa: ubuntu-wine / ppa · ​​sudo apt-get update · sudo apt-get install wine1.7 wine1.7-dev 

Ottieni l'SDK dei plug-in audio VST da Steinberg.

Decomprimere l'archivio VST SDK. Inoltre suppongo che tu l'abbia decompresso nella tua home directory:

 $ {HOME} / VST3 \ SDK. 

Clonare il repository GIT airwave

 git clone //github.com/phantom-code/airwave.git 

Vai alla directory dei sorgenti di airwave ed esegui i seguenti comandi:

 mkdir build && cd buildcmake -DCMAKE_BUILD_TYPE = "Release" -DCMAKE_INSTALL_PREFIX = / opt / airwave -DVSTSDK_PATH = $ {HOME} / VST3 \ SDK ..makesudo make install 

Ovviamente, puoi cambiare il CMAKE_INSTALL_PREFIX come preferisci.

  1. Esegui il gestore di airwave
  2. Premi il pulsante "Crea collegamento" sulla barra degli strumenti.
  3. Seleziona il caricatore e il prefisso di vino desiderati nelle caselle combinate appropriate.
  4. Immettere un percorso per il file DLL del plug-in VST nel campo "Plug-in VST" (è possibile utilizzare il pulsante "Sfoglia" per comodità). Si noti che il percorso è relativo al prefisso del vino selezionato.
  5. Immettere un percorso "Link location" (la directory in cui l'host VST cerca i plug-in).
  6. Inserisci un nome per il collegamento, se non ti piace quello suggerito automaticamente.
  7. Selezionare un livello di registro desiderato per questo collegamento. Maggiore è il livello di registro, più messaggi riceverai. Il livello di registro "predefinito" è un valore speciale. Corrisponde al valore "Livello registro predefinito" dalla finestra di dialogo delle impostazioni. Nella maggior parte dei casi, il livello di registro "predefinito" è la scelta giusta. Per ottenere le massime prestazioni, non utilizzare un livello superiore a "trace".
  8. Premere il tasto "OK". A questo punto, l'host VST dovrebbe essere in grado di trovare un nuovo plug-in all'interno della directory "Link location".

VST di Windows in Carla:

  1. Installa Carla per la tua versione di Linux ( Carla-Git sembra funzionare meglio per la maggior parte degli utenti) .
  2. Installa tutti i ponti Carla disponibili dal gestore pacchetti.
  3. Avvia Carla come app autonoma e fai clic sul pulsante più per aggiungere plug-in.
  4. Utilizzando il pulsante di ricerca, assicurarsi che la casella "Windows 32" sia selezionata, quindi cercare i plug-in. Potrebbe essere necessario regolare il percorso di ricerca nelle impostazioni di Carla.
  5. Quando vengono trovati i plug-in, chiudere Carla, quindi avviare REAPER.
  6. Aggiungi Carla come plug-in a REAPER e il plug-in Carla per caricare i VST di Windows.

Articoli Interessanti