Come risolvere Unknown Hard Error su Windows 7, 8 e 10

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Il pop-up "Unknown Hard Error" è fastidioso in quanto appare spesso mentre si esegue un videogioco o qualsiasi altro processo intensivo sul computer e si può scoprire che si verifica insieme a un processo come "explorer.exe", sihost.exe o ctfmon.exe.

Di solito, l'avvertimento di sistema: Unknown Hard Error viene attivato da file di sistema o voci di registro danneggiati e porta a una schermata nera, blocco della barra delle applicazioni e scomparsa delle icone del desktop. Segui le istruzioni che abbiamo preparato in questo articolo per saperne di più su come risolvere il problema.

Soluzione 1: provare una scansione SFC

Anche se la scansione SFC riesce a malapena a risolvere eventuali problemi reali (ma lo staff Microsoft lo consiglia praticamente per qualsiasi cosa), questa volta sembra che questo particolare problema possa essere risolto tramite questo strumento di Windows integrato.

È necessario utilizzare lo strumento SFC.exe (Controllo file di sistema) a cui è possibile accedere tramite il prompt dei comandi amministrativo sul computer. Lo strumento eseguirà la scansione dei file di sistema di Windows alla ricerca di file danneggiati o mancanti ed è in grado di riparare o sostituire i file all'istante. Ciò ha senso poiché abbiamo già suggerito che l'errore potrebbe essere causato da file di sistema difettosi o mancanti.

Se vuoi dare un'occhiata alle istruzioni dettagliate su come utilizzare ed eseguire questo strumento, consulta il nostro articolo sull'argomento: Procedura: eseguire SFC Scan in Windows 10.

Soluzione 2: esegui un ripristino sulla partizione di sistema

Fortunatamente, Windows viene inserito quando si tratta di vari strumenti, utilità e strumenti per la risoluzione dei problemi che possono essere utilizzati per risolvere alcuni problemi. Uno particolarmente utile in questa situazione sarebbe lo strumento che può essere utilizzato per scansionare e risolvere i problemi sul disco rigido ed è possibile accedervi abbastanza facilmente se si utilizza un account con privilegi di amministratore. Seguire i passaggi seguenti.

  1. Apri questo PC su Windows 8 o Windows 10 o Risorse del computer su quelli meno recenti a seconda della versione di Windows che hai installato.
  2. Puoi arrivarci aprendo l'interfaccia di Windows Explorer facendo clic sull'icona Librerie o aprendo qualsiasi cartella e facendo clic su Questo PC / Risorse del computer nel riquadro di navigazione a sinistra.
  3. Fare clic con il tasto destro del mouse sull'unità o sulla partizione in cui è attualmente installato il sistema operativo (disco locale C per impostazione predefinita) e fare clic sull'opzione Proprietà. Nella finestra Proprietà, passa alla scheda Strumenti e fai clic su Controlla nella sezione Controllo errori.

  1. Seguire le istruzioni e le istruzioni che appariranno sullo schermo per progredire e attendere che lo strumento esegua la scansione del disco rigido in quanto richiederà sicuramente un po 'di tempo. Riavvia il tuo computer in seguito e controlla se sul tuo computer appare ancora il pop-up "Unknown hard error".

Soluzione 3: utilizzare un altro account sul computer

Questo errore può apparire anche se il tuo account utente attuale non funziona correttamente. In questi casi, l'errore "Unknown hard error" è in genere associato al processo explorer.exe e in genere viene visualizzato all'avvio. Il passaggio a un altro account dovrebbe essere un processo semplice e puoi facilmente condividere i vecchi file che hai creato.

Utenti di Windows 10:

  1. Apri Impostazioni su Windows 10 o facendo clic sull'icona a forma di ingranaggio che si trova sopra il pulsante di accensione nella schermata del menu Start o cercandolo nella barra di ricerca accanto al menu Start.

  1. Apri la sezione Account in Impostazioni e fai clic su Famiglia e altre persone. Scegli l'opzione Aggiungi qualcun altro a questo PC che si trova lì e che tutto si carichi correttamente.
  2. Se prevedi di utilizzare un'altra e-mail Microsoft per accedere, puoi inserirla in E-mail o telefono e procedere impostando la password e altre cose. Se si desidera utilizzare un account normale non connesso a Microsoft, fare clic su "Non ho le informazioni di accesso di questa persona" e quindi "Aggiungi un utente senza un account Microsoft". Ora puoi impostare le credenziali di sicurezza.

  1. Se si desidera che questo account sia protetto da password, è possibile aggiungere una password di carattere, un suggerimento per la password e procedere facendo clic su Avanti. Puoi configurarlo ora o più tardi, quando hai visto che il metodo funziona.
  2. Fai clic sul pulsante Fine per terminare la creazione di un nuovo account. Accedi tramite questo account riavviando il computer o facendo clic sul menu Start >> Icona Account >> Esci. Controlla se il problema è scomparso.

Versioni precedenti di Windows:

  1. Assicurati di aver effettuato l'accesso con un account amministratore sul tuo computer in quanto non sarai in grado di aggiungere nuovi utenti utilizzando qualsiasi altro account.
  2. Fai clic sul pulsante del menu Start o sulla barra di ricerca accanto ad esso e apri il Pannello di controllo cercandolo. Nel Pannello di controllo, modifica le impostazioni "Visualizza come:" nella parte in alto a destra della finestra in Categoria e fai clic su Account utente.

  1. Fai di nuovo clic su Account utente e fai clic sull'opzione Gestisci un altro account con lo scudo amministratore accanto ad esso. È inoltre possibile visualizzare l'opzione Aggiungi o rimuovi account utente anziché questa o in Account utente nel Pannello di controllo.
  2. Nella finestra Gestisci account, fai clic su Crea un nuovo account, digita il nome del nuovo account nella rispettiva finestra e scegli il pulsante di opzione Amministratore in quanto probabilmente desideri disporre delle autorizzazioni di amministratore per il tuo nuovo account.

  1. Dovresti vedere il pulsante Crea account quando hai finito di configurare tutte le impostazioni necessarie, quindi fai clic su di esso e dovresti vederlo nell'elenco degli account nella finestra Gestisci account. Disconnettersi da Windows e provare ad accedere al nuovo account per vedere se il problema è stato risolto.

Soluzione 4: aggiorna Windows all'ultima versione

"Errore sconosciuto sconosciuto" relativo al processo sihost.exe ha infastidito gli utenti quando è uscito un nuovo aggiornamento per Windows ed erano alla disperata ricerca di una soluzione. Sfortunatamente, nessun metodo ha funzionato fino a quando Microsoft non ha deciso di rilasciare una patch. Tuttavia, alcuni utenti hanno anche avuto problemi con la funzionalità di aggiornamento, quindi presenteremo un metodo utile anche per loro.

  1. Utilizzare la combinazione di tasti Logo Windows + I per aprire Impostazioni sul PC Windows. In alternativa, puoi cercare "Impostazioni" nel menu Start o nella barra di ricerca.

  1. Individua e fai clic sulla sottosezione "Aggiornamento e sicurezza" nell'app Impostazioni.
  2. Rimani nella scheda Windows Update e fai clic sul pulsante Verifica aggiornamenti nella sezione Stato aggiornamento per verificare se è disponibile una nuova build di Windows.

  1. Se è disponibile un aggiornamento per una nuova build, Windows dovrebbe iniziare immediatamente con il processo di download e preparazione e l'aggiornamento dovrebbe essere installato non appena si è disponibili per un riavvio.

Se stai utilizzando un'altra versione di Windows o se Windows 10 presenta problemi nell'app Impostazioni, dovrebbe essere importante affermare che il processo di aggiornamento automatico può essere facilmente disabilitato e potresti averlo fatto involontariamente o volontariamente. In entrambi i casi, un semplice comando potrebbe essere in grado di installare gli ultimi aggiornamenti su qualsiasi versione di Windows.

  1. Aprire lo strumento PowerShell facendo clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e facendo clic sull'opzione Windows PowerShell (Admin) nel menu contestuale. Gli utenti di Windows 7 possono semplicemente cercarlo.

  1. Se vedi Prompt dei comandi anziché PowerShell in quel punto, puoi anche cercarlo nel menu Start o nella barra di ricerca accanto ad esso. Questa volta, assicurati di fare clic con il pulsante destro del mouse sul primo risultato e scegli Esegui come amministratore.
  2. Nella console di Powershell digitare "cmd" e attendere che Powershell passi all'ambiente simile a cmd. Nella console "cmd", inserisci il comando mostrato di seguito e assicurati di fare clic su Invio in seguito:
 wuauclt.exe / updatenow 
  1. Lascia che questo comando esegua le sue operazioni per almeno un'ora e ricontrolla per vedere se sono stati trovati e installati aggiornamenti. Questo metodo può essere applicato a tutti i sistemi operativi Windows, incluso Windows 10.

Soluzione 5: Ripristino configurazione di sistema

Anche se Ripristino configurazione di sistema suona come un processo lungo e costoso, ripristinerà il PC in uno stato in cui si trovava prima che si verificasse l'errore e che sembra aver risolto il problema per molti utenti. Il processo è in realtà abbastanza semplice da eseguire se il computer è stato configurato per salvare i punti di ripristino.

  1. Cerca lo strumento Ripristino configurazione di sistema utilizzando il pulsante Cerca accanto al menu Start e fai clic su Crea un punto di ripristino. Nella finestra Proprietà del sistema, fare clic su Ripristino configurazione di sistema.

  1. Nella finestra delle impostazioni di Ripristino configurazione di sistema, selezionare l'opzione denominata Scegli un altro punto di ripristino e fare clic sul pulsante Avanti.
  2. Seleziona un particolare punto di ripristino precedentemente salvato dal computer. Puoi anche selezionare qualsiasi punto di ripristino disponibile nell'elenco e premere il pulsante Avanti per selezionarlo e ripristinare il PC a quel punto nel tempo. Assicurati di scegliere quello prima che si verificasse l'errore sul tuo PC.

  1. Al termine del processo, tornerai allo stato in cui si trovava il tuo computer in quel periodo di tempo. Verifica se il pop-up "Errore hard sconosciuto" appare ancora.

Nota: se questo non funziona per caso e se si riceve un errore durante qualsiasi passaggio, proviamo ad avviare Ripristino configurazione di sistema dal menu Ripristino perché molti utenti che hanno risolto il problema tramite Ripristino configurazione di sistema in realtà non potevano avviarlo con Windows caricato.

  1. Nella schermata di accesso, fai clic sull'icona di accensione nell'angolo in basso a destra e tieni premuto il tasto Maiusc mentre fai clic su Riavvia. Questa è una scorciatoia per accedere al menu di ripristino senza dover inserire il DVD di ripristino.
  2. Invece o al riavvio, verrà visualizzata una schermata blu con alcune opzioni. Scegli Risoluzione dei problemi >> Opzioni avanzate >> Ripristino configurazione di sistema e apri lo strumento al tuo computer.

  1. Dovresti essere in grado di seguire gli stessi passaggi dal secondo set dal metodo sopra (i passaggi che includono il ripristino del PC). Al termine del processo, il computer dovrebbe avviarsi normalmente.

Articoli Interessanti