Come risolvere "Impossibile eseguire la richiesta a causa di un errore del dispositivo I / O" su Windows 10?

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Questo problema si verifica in genere su dispositivi multimediali esterni che sono stati aggiunti alla configurazione di recente. Ad esempio, l'errore si verifica più comunemente con dischi rigidi esterni. Il messaggio di errore viene visualizzato quando si tenta di accedere all'unità in qualsiasi modo, ad esempio tentando di aprire alcune delle sue sottocartelle.

Impossibile eseguire la richiesta a causa di un errore del dispositivo I / O

Esistono diverse cause che possono essere attribuite a questo problema specifico. A volte il dispositivo di archiviazione multimediale può essere danneggiato e di solito è la prima cosa da verificare. Se ha subito danni fisici, non ci sono metodi che puoi eseguire per farlo funzionare di nuovo. In ogni altro caso, prova a seguire alcuni dei metodi che abbiamo preparato di seguito.

Cosa causa l'errore "Impossibile eseguire la richiesta a causa di un errore del dispositivo I / O" su Windows 10?

Esistono diverse possibili cause del problema, ma sono generalmente correlate a vari problemi con l'unità esterna o l'unità interna (disco locale).

  • Il tuo disco rigido potrebbe causare l'errore - Se stai tentando di eseguire un backup, potresti riscontrare questo problema se ci sono problemi con il tuo disco rigido principale (uno interno). Dovresti quindi cercare di eseguire Pulizia disco o CHKDSK.
  • L'unità esterna è difettosa : se l'unità esterna è davvero inaccessibile, puoi provare a recuperare i dati ancora presenti su di essa e formattarli per risolvere il problema.

Soluzione 1: eseguire Pulizia disco

Alcuni utenti hanno riferito che semplicemente eseguendo lo strumento Pulizia disco è riuscito ad aiutarli a risolvere il problema quasi immediatamente. Sembra che l'unità di archiviazione debba essere ben ottimizzata se si sta tentando di eseguire un backup su un'unità di archiviazione esterna. Un'unità interna correttamente funzionante è obbligatoria per trasferire correttamente i file su supporti esterni. Seguire i passaggi seguenti per pulire correttamente l'unità.

  1. Fai clic sul pulsante del menu Start nell'angolo sinistro della barra delle applicazioni o fai clic sul pulsante Cerca accanto a esso. Digita " Pulizia disco " e selezionalo dall'elenco dei risultati.

Apertura di Pulizia disco dal menu Start

In alternativa, è possibile aprire il Pannello di controllo individuandolo nel menu Start. Puoi anche cercarlo usando il pulsante di ricerca del menu Start.

  1. Dopo l'apertura della finestra del Pannello di controllo, modifica l'opzione "Visualizza per" nella parte in alto a destra della finestra in "Icone grandi" e scorri verso il basso fino a individuare gli Strumenti di amministrazione . Fare clic su di esso e individuare il collegamento Pulizia disco . Cliccaci sopra per aprirlo.

Apertura di Pulizia disco da Strumenti di amministrazione
  1. Disk Cleanup eseguirà prima la scansione del computer alla ricerca di file non necessari e ti chiederà l'opzione di scegliere quali file vuoi eliminare. Fare clic su ciascuna opzione e leggere la descrizione visualizzata di seguito. Se decidi di eliminare questi file, seleziona la casella accanto ai file .

Esecuzione di Pulizia disco
  1. Fare clic sul pulsante OK per procedere con il processo. Al termine dello strumento, prova a spegnere nuovamente il computer per vedere se il problema persiste.

Alternativa : puoi anche eseguire lo strumento Pulizia disco utilizzando il Prompt dei comandi se ti senti a tuo agio con quell'opzione. Tuttavia, dovrai scoprire le lettere delle partizioni del tuo disco rigido in modo da poter sapere quale unità vuoi ripulire.

  1. Fai clic sul menu Start e digita il Prompt dei comandi . Puoi anche aprire la finestra di dialogo Esegui, digitare " cmd " e fare clic su OK.

Esecuzione del prompt dei comandi tramite una casella Esegui
  1. Copia e incolla il seguente comando nella finestra del prompt dei comandi .

    Nota : il segnaposto di Drive deve essere sostituito con la lettera che rappresenta la partizione che si desidera pulire.

 c: \ windows \ SYSTEM32 \ cleanmgr.exe / d Drive 
  1. Prova a riavviare il computer e ad accedere all'unità per vedere se il problema persiste.

Soluzione 2: eseguire Disk Check

Se sono presenti alcuni file problematici che possono causare il problema sull'unità interna (se si esegue un backup su un'unità esterna) o sul dispositivo di archiviazione multimediale esterno, è possibile cercarli e risolvere il problema semplicemente eseguendo lo strumento CHKDSK con autorizzazioni di amministratore. Gli utenti hanno riscontrato il problema durante il tentativo di eseguire il backup dei file dal disco locale su un disco rigido esterno e hanno eseguito correttamente CHKDSK sull'unità interna per risolvere il problema.

  1. Inserisci l'unità di installazione che possiedi o che hai appena creato e accendi il computer. Il nostro obiettivo è aprire una finestra del prompt dei comandi, ma il processo differirà leggermente da un sistema operativo a un altro, quindi assicurati di seguire la giusta serie di passaggi.
  • WINDOWS XP, VISTA, 7: l' installazione di Windows dovrebbe aprirsi subito dopo l'avvio del computer, chiedendo di inserire la lingua preferita e altre impostazioni importanti. Inseriscili attentamente e fai clic sull'opzione Ripristina il computer nella parte inferiore della finestra dell'installazione. Mantieni selezionato il primo pulsante di opzione quando richiesto con Usa strumenti di ripristino o Ripristina il computer e fai clic su Avanti . Fare clic su Prompt dei comandi quando richiesto con l'elenco Scegli uno strumento di recupero .
  • WINDOWS 8, 8.1, 10 : All'avvio del computer verrà visualizzata la finestra Scegli il layout della tastiera, quindi scegli quella che desideri utilizzare. La schermata Scegli un'opzione apparirà immediatamente, quindi vai a Risoluzione dei problemi >> Opzioni avanzate >> Prompt dei comandi .

Opzioni avanzate nel prompt dei comandi
  1. Una volta aperto il prompt dei comandi, immettere il comando visualizzato di seguito e fare clic su Invio in seguito:
 CHKDSK / RC: 
  1. È possibile che venga visualizzato un messaggio in cui viene indicato che tutti gli handle non saranno validi. Se lo fai, fai semplicemente clic sulla lettera Y sulla tastiera seguita da un Invio per continuare. Avvia il computer digitando " esci " nel prompt dei comandi e controlla se il problema persiste.

Soluzione 3: recuperare i dati persi e formattare l'unità

Se i dati non sono ancora raggiungibili dopo i primi due metodi, non c'è molto che puoi provare prima di giungere alla conclusione che il dispositivo di archiviazione esterno (disco rigido esterno nella maggior parte dei casi) si è rotto e non può essere recuperato.

Tuttavia, l'ultima cosa che dovresti provare è in realtà provare a recuperare i dati ancora sul dispositivo di archiviazione. Successivamente, dovresti assolutamente provare a formattarlo nello stesso o in un diverso formato di file. Questo dovrebbe far ricominciare a funzionare correttamente e puoi tranquillamente restituire i file a cui appartengono. Segui le nostre istruzioni su questo metodo qui sotto!

  1. Visita questo link per aprire il nostro articolo che dovrebbe fornirti i dettagli su come recuperare effettivamente i dati da un disco rigido esterno, se possibile. Se il processo non va bene, puoi provare alcuni strumenti disponibili online come il software MiniTool Data Recovery
  2. In entrambi i casi, se è possibile ripristinarlo correttamente, assicurarsi di seguire i passaggi impostati per formattare l'unità.
  3. Apri la voce Librerie sul tuo PC o apri qualsiasi cartella sul tuo computer e fai clic sull'opzione Questo PC dal menu a sinistra. Se si utilizza una versione precedente di Windows (Windows 7 e precedenti), è sufficiente aprire Risorse del computer dal desktop.

Questo PC nelle biblioteche
  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul disco rigido esterno che desideri formattare e scegli l'opzione Formatta ... dal menu contestuale che verrà visualizzato.
  2. Si aprirà una piccola finestra denominata Formato, quindi assicurati di fare clic sul menu in File system e scegliere il file system predefinito se non è già selezionato. Puoi anche sceglierne uno diverso per provare a risolvere ulteriormente il problema. Fai clic su Formato e attendi che il processo finisca.

Formattazione dell'unità esterna
  1. Rimuovere il disco rigido, ricollegarlo e verificare se ora è possibile accedervi correttamente. Se lo sei, sposta semplicemente indietro i file di cui hai eseguito il backup!

Articoli Interessanti