Come risolvere Mac Finder che non risponde

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Il Finder è la shell GUI predefinita e il file manager che è presente in tutti i sistemi Mac e si farà strada verso iterazioni future. Oltre a un semplice file manager, il Finder è anche responsabile dell'avvio di altre applicazioni e della gestione di file e dischi.

Il Finder non risponde - Mac OS

Tuttavia, nonostante le sue potenti funzioni e l'estrema importanza, ci sono ancora diversi casi in cui il Finder smette di rispondere affatto. O si blocca sullo schermo o la finestra visualizza un "non risponde". Questo è un problema molto comune e si è verificato a numerose persone in tutto il mondo.

In questo articolo, esamineremo tutte le potenziali cause del motivo per cui si verifica questo problema e quali sono le possibili soluzioni per risolvere nuovamente tutto.

Quali sono le cause che Mac Finder smette di rispondere?

Dopo aver ricevuto numerosi rapporti degli utenti e aver condotto le nostre indagini, siamo giunti alla conclusione che esistono diversi motivi per cui questo problema potrebbe verificarsi sul tuo computer. Alcuni dei motivi per cui Mac Finder potrebbe smettere di funzionare per te non sono limitati a:

  • Cattiva configurazione del Finder: questa è la ragione più comune per il problema in discussione. Di solito, poiché Finder gestisce tutta l'avanguardia delle applicazioni Apple, ci sono casi in cui la sua configurazione interna potrebbe corrompersi a causa della quale potrebbe non funzionare correttamente.
  • Indicizzazione attiva: anche se l'indicizzazione consente al sistema di recuperare e individuare i file più facilmente, ci sono diversi casi in cui potrebbe rallentare il modulo Finder.
  • Memoria ridotta : i Macbook hanno una memoria estremamente ridotta rispetto ad altri computer. Se inizi a esaurire lo spazio di archiviazione, il Finder rallenterà.
  • Preferenze corrotte: le preferenze costituiscono il nucleo di qualsiasi applicazione. Se le preferenze di Finder sono corrotte o incomplete, potrebbe non funzionare correttamente e causare problemi.
  • Profilo in stato di errore: se il profilo utente con cui si è effettuato l'accesso si trova in uno stato di errore, si verificheranno diversi problemi bizzarri tra cui il Finder non funziona come previsto. L'accesso al tuo account aiuta qui.
  • Plugin di terze parti: Apple scoraggia fortemente i plug-in non pubblicati da installare sul tuo computer. Tuttavia, diversi utenti sembrano ignorare questo avviso e in genere causa problemi in seguito come il Finder che non risponde correttamente.

Prima di iniziare le soluzioni, ti consigliamo di accedere ai tuoi computer come amministratore e di salvare tutto il tuo lavoro in sicurezza poiché riavvieremo il sistema abbastanza spesso.

Soluzione 1: riavvio del modulo Finder

Il modo migliore per iniziare la risoluzione dei problemi di qualsiasi applicazione o modulo è riavviarlo accuratamente. Lo stesso vale per Mac Finder. Questi moduli o funzionalità funzionano fianco a fianco con altri software. Quindi potrebbero esserci casi in cui a causa di una configurazione errata o di dati temporanei, il modulo si comporta in modo bizzarro e entra in uno stato di errore come quello "Non risponde" nel nostro caso. In questa soluzione, riavvieremo Mac Finder completamente utilizzando diversi metodi. Il motivo per includere più metodi è assicurarsi che almeno uno di essi funzioni nel reinizializzare completamente il modulo e nella rimozione dei dati temporanei.

In primo luogo, proveremo a forzare l'uscita dal Finder dal suo menu a discesa e vedremo se funziona.

  1. Passare a Finder e aprire l'applicazione. Assicurati che sia in primo piano sul tuo computer.
  2. Ora, tieni premuto il tasto Maiusc e fai clic su Apple Now, seleziona Force Quit Finder .

    Forza l'uscita da Mac Finder
  3. Il Finder verrà ora riavviato automaticamente. In caso contrario, puoi aprirlo manualmente e vedere se funziona correttamente.

Tuttavia, potrebbero esserci alcuni casi in cui questo metodo non funziona. Quindi, useremo il menu di esecuzione dell'applicazione e lo rimuoveremo da lì. Qui, invece dell'opzione 'Uscita forzata', avremo un pulsante di riavvio.

  1. Premi i pulsanti CMD + Opzione + Esc sulla tastiera del Mac.
  2. Quando viene visualizzato l'elenco delle applicazioni in esecuzione, trova "Finder" nell'elenco e fai clic su Riavvia .

    Riavvio del Finder - Mac OS
  3. Ora controlla se il problema è stato risolto e sei in grado di utilizzare correttamente il Finder.

Prima di continuare a riavviare correttamente il processo uccidendolo utilizzando il monitor attività, esiste un altro modo per riavviare il modulo:

  1. Trova Finder sul Dock e, tenendo premuto il pulsante Opzione, fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso.
  2. Ora seleziona Riavvia Il Finder si riavvierà automaticamente se non risponde e, si spera, verrà corretto.

Soluzione 2: interruzione del processo da Activity Monitor

OS X viene fornito in bundle con un'applicazione denominata Activity Monitor . Questa applicazione ti aiuta a dare un'idea di ciò che è in esecuzione sul tuo computer. Guardando la finestra e osservando il processo, avrai un'idea del fatto che il Finder stia scrivendo o leggendo i dati sul tuo computer. Se è bloccato, probabilmente significa che si è verificato uno stato di errore ed è diventato puramente non rispondente. In altri casi, il Finder potrebbe essere in esecuzione in background ma non risponde; questo significa che ci sono alcuni problemi con i moduli in esecuzione o con i file di configurazione.

  1. Passare al seguente percorso:
 / Applicazioni / Utility 

Ricerca di Activity Monitor - Mac OS

In alternativa, puoi passare a Spotlight premendo Comando + barra spaziatrice e cerca Activity Monitor.

  1. Ora, individuare Activity Monitor dall'elenco di opzioni. Fare clic su di esso e termina l'attività / riavviare il processo.

    Termine dell'attività Monitoraggio attività
  2. Dopo il riavvio del processo, riavviare il Finder e quindi verificare se il problema è ancora presente.

Soluzione 3: eliminazione dei file delle preferenze

Un'altra cosa che possiamo provare è eliminare del tutto i file delle preferenze utilizzando il terminale presente in OS X. I file delle preferenze tengono traccia delle azioni del Finder e delle tue preferenze personali. Se per caso i file delle preferenze sono corrotti o incompleti, non sarai in grado di avviare il Finder in alcun modo correttamente. O non funzionerà affatto o entrerà in uno stato di "non risposta" ogni volta. Ciò accadrà ogni volta o potrebbe ripetersi di volta in volta. In questo metodo, apriremo l'applicazione Terminale nel Mac e quindi elimineremo manualmente i file delle preferenze utilizzando un comando.

Nota: assicurarsi di aver salvato tutto il lavoro poiché il computer verrà riavviato di nuovo.

  1. Passare ad Applicazioni> Utilità e quindi aprire l'applicazione Terminale. È inoltre possibile eseguire una ricerca Spotlight per il terminale.

    Terminale di lancio - macOS
  2. Una volta nel terminale, eseguire il comando seguente che eliminerà i file delle preferenze. Assicurati di aver effettuato l'accesso come amministratore in quanto ti verrà richiesto di disporre dei privilegi di sudo.
 sudo rm ~ / Library / Preferences / com.apple.finder.plist 

Eliminazione delle preferenze del Finder
  1. Ora riavvia completamente il computer e prova ad avviare il Finder. Controlla se il problema è stato risolto per sempre.

Soluzione 4: spegnere e riaccendere il computer

Un'altra cosa che dovresti provare inizialmente è spegnere e riaccendere completamente il computer. Il ciclo di alimentazione è l'atto di spegnere il computer e tutti i moduli e disconnettere tutti i dispositivi. Questo atto garantirà che tutte le configurazioni temporanee vengano rimosse forzatamente dal computer e risolverà eventuali problemi se il problema "non risponde" era dovuto alla corruzione o ai file incompleti. Assicurati di aver salvato completamente il tuo lavoro prima di procedere.

  1. Esci dal tuo profilo e quindi spegni il computer Mac.
  2. Ora, assicurati di scollegare il cavo di alimentazione e attendere circa 4-5 minuti prima di procedere. Inoltre, scollegare tutte le periferiche dal computer
  3. Tieni premuto il pulsante di accensione in modo che il computer si accenda. Attendi pazientemente e poi accedi al tuo computer. Ora prova ad avviare il Finder e controlla se il problema è stato risolto.

Soluzione 5: cancellare la memoria

Un'altra situazione che può ostacolare il funzionamento del Finder è se hai poco spazio sul tuo computer. Come forse saprai, Apple delega principalmente spazio di archiviazione ridotto per tutti i suoi dispositivi. Anche se lo spazio di archiviazione potrebbe essere basso, l'accesso e la velocità di lettura / scrittura sono molto più veloci di altri SSD su un normale desktop. Questo è un grande vantaggio ma non aiuta quando si esaurisce lo spazio e il sistema inizia ad agire in modo bizzarro (incluso il Finder come in discussione).

Svuotare lo spazio di archiviazione del Mac

Assicurati di eliminare i file extra presenti nelle tue directory (cerca le stagioni e i film ed eliminali preferibilmente). Puoi anche cercare immagini e svuotare il cestino . Se hai ancora spazio insufficiente dopo aver eliminato i file non necessari, puoi provare a cancellare i dischi utilizzando l'utilità di Pulizia disco . Solo dopo avere circa 5-6 GB di spazio aggiuntivo nel sistema operativo, è necessario riavviare il computer e provare a riavviare Finder.

Soluzione 6: controllo dei plug-in di terze parti

Un'altra cosa da verificare prima di aggiornare il sistema operativo è verificare i plug-in di terze parti. Questi plugin / componenti aggiuntivi / applicazioni potrebbero essere utili per te ma ci sono casi in cui sono in conflitto con il sistema. Quando lo fanno, entrambi gli elementi saranno in esecuzione ma vedrai un comportamento irregolare in entrambe le applicazioni (come quello in discussione).

Qui, poiché la configurazione di ogni utente sarà diversa, non possiamo elencare i passaggi esatti su quali plugin cercare. Se hai iniziato a ricevere il problema di recente, significa che ci deve essere qualche applicazione recente che causa il problema.

  1. Passare alla cartella Applicazioni e quindi, fare clic sulla funzione Visualizza e fare clic su Elenco .
  2. Questa azione elencherà tutte le applicazioni attualmente memorizzate sul tuo computer. Seleziona quello che ritieni stia causando problemi ed elimina l'applicazione (disinstalla).

    Disinstallazione dell'applicazione Mac
  3. Riavvia il computer in seguito, quindi prova a riavviare Finder. Controlla se il problema è stato risolto.

Soluzione 7: ripristinare Mac alle impostazioni di fabbrica

Se tutti i metodi di cui sopra non funzionano, probabilmente significa che ci sono alcuni problemi con i file / le cartelle interne a cui non possiamo accedere e ripristinare il Mac alle impostazioni di fabbrica è l'unico modo per riavviare il Finder. Qui, si consiglia di salvare in anticipo tutti i file e le cartelle poiché verranno cancellati quando si cancella la memoria. Solo tu hai finito con il backup e il salvataggio dei file di configurazione delle applicazioni sul cloud, se dovessi solo procedere.

  1. Innanzitutto, è necessario riavviare in Recovery. Riavvia il Mac e quando il computer si riaccende, tieni premuti i tasti Comando + R finché non viene visualizzato il logo Apple.
  2. Quando viene l'opzione, fai clic su Utility Disco . Ora, devi selezionare il disco di avvio (il disco su cui è installato il Mac). Fai clic su Cancella . Inoltre, scegliere Mac OS Extended (Journaled) come formato quando richiesto.

    Ripristino del Mac alle impostazioni di fabbrica
  3. Ora puoi uscire dall'utilità Disco. Ora dallo stesso menu, fai clic su Reinstalla macOS . Questo avvierà il processo di reinstallazione. Segui i passaggi seguenti e, al termine, il Finder funzionerà.

Articoli Interessanti