Come ripristinare la barra della lingua su Windows 10

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Alcuni utenti segnalano che la barra della lingua è improvvisamente scomparsa dalla barra delle applicazioni in Windows 10. Questo particolare problema si verifica in genere dopo l'installazione di un grande aggiornamento o dopo l'aggiornamento da una versione precedente di Windows a Windows 10.

La barra della lingua non è presente in Windows 10

Questo problema non è correlato ad alcuna misura antipirateria applicata da Microsoft e di solito è causato da un problema tecnico o dalla corruzione dei file di sistema.

Cosa causa la scomparsa della barra della lingua?

Dopo aver ricreato il problema e aver esaminato vari rapporti degli utenti, abbiamo identificato una serie di scenari che potrebbero potenzialmente innescare questo particolare problema. Ecco un elenco di colpevoli che potrebbero essere responsabili della scomparsa della barra della lingua:

  • Corruzione dei file di sistema: la corruzione dei file di sistema potrebbe interrompere la barra della lingua e richiedere al sistema operativo di interrompere la visualizzazione nella barra delle applicazioni. La scansione SFC e DISM in genere riesce a risolvere il problema in questo caso.
  • La chiave di registro è stata eliminata - Apparentemente, c'è un paio di aggiornamenti di Windows che potrebbero rovinare la tua barra della lingua, facendola scomparire. C'è un hack del registro che di solito riesce a risolvere il problema.
  • L'indicatore di input è disattivato da Impostazioni : questa impostazione rimuove la barra della lingua dalla barra delle applicazioni. Sebbene l'impostazione sia abilitata per impostazione predefinita, alcune applicazioni di terze parti o l'interazione manuale dell'utente potrebbero disabilitarla.

Come risolvere il problema della scomparsa dell'icona della lingua?

Se la barra della lingua è scomparsa nel tuo caso e stai cercando dei modi per ripristinarla, questo articolo ti fornirà un elenco di passaggi verificati per la risoluzione dei problemi. Di seguito è riportato un elenco di metodi utilizzati da altri utenti in una situazione simile per risolvere il problema.

Per i migliori risultati, inizia con il primo metodo e poi passa a quelli successivi nell'ordine in cui sono presentati fino a trovare una soluzione efficace per risolvere il problema nel tuo particolare scenario. Cominciamo!

Metodo 1: Abilitazione dell'indicatore di input dal menu Impostazioni

La barra della lingua può essere disabilitata tramite il pulsante Indicatore di input dal menu Impostazioni. Questa impostazione è abilitata per impostazione predefinita, ma alcune applicazioni di terze parti, aggiornamenti di Windows o interazione manuale dell'utente potrebbero disattivarla.

Prima di fare qualsiasi altra cosa, vediamo se l'impostazione dell'indicatore di input è disattivata dal menu Impostazioni . Ecco una breve guida su come eseguire questa operazione:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digitare " ms-settings: about " e premere Invio per aprire la scheda Informazioni sull'app Impostazioni.

    Esegui finestra di dialogo: ms-settings: circa
  2. Nella barra di ricerca sotto il pulsante Home, digitare le icone di sistema e fai clic su Attiva o disattiva le icone di sistema .
  3. Abilita l'interruttore associato all'indicatore di input se è spento.

    Abilita indicatore di input
  4. Chiudi l'app Impostazioni, riavvia il computer e verifica se la barra della lingua riappare al prossimo avvio.

Se il problema persiste, continuare con il metodo seguente di seguito.

Metodo 2: modifica del registro

Se nessuno dei metodi sopra è riuscito a risolvere il problema nel tuo particolare scenario, proviamo a risolverlo ottenendo un po 'di tecnica. Un paio di utenti hanno riferito di essere riusciti a risolvere il problema scomparso della barra della lingua dopo aver eseguito una piccola modifica del registro.

Apparentemente, questa correzione è in genere efficace se la barra della lingua scompare momentaneamente dopo il completamento di un aggiornamento di Windows. Seguire le istruzioni in basso per hackerare il registro al fine di ripristinare la barra della lingua:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digitare " regedit " Invio per aprire l'Editor del Registro di sistema. Quando richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente), scegliere Sì.

    Esegui finestra di dialogo: regedit
  2. All'interno dell'Editor del Registro di sistema, utilizzare il riquadro sinistro per spostarsi nella seguente posizione HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Run.

    Navigazione verso il tasto Esegui
  3. Con il tasto Esegui selezionato, spostati nel riquadro destro, fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto e scegli Nuovo> Valore stringa .

  4. Fare clic con il tasto destro del mouse sul valore del Registro di sistema LanguageBarFix. Anche se il nome non è importante per la correzione, è bene mantenere l'ordine.
  5. Fare clic con il tasto destro su LanguageBarFix e selezionare Modifica .
  6. Nella finestra Modifica stringa, incolla la seguente riga nel campo Dati valore e fai clic su OK:
     "ctfmon" = "CTFMON.EXE" 
  7. Chiudi l'Editor del Registro di sistema e riavvia il computer. Se la correzione è stata efficace, la barra della lingua dovrebbe essere di nuovo nella barra delle applicazioni al prossimo avvio.

Se la barra di avvio non è ancora visibile, continuare con i metodi seguenti di seguito.

Metodo 3: esecuzione di una scansione SFC e DISM

Se i primi metodi non sono stati efficaci, è molto probabile che il problema sia causato da un problema di corruzione del sistema sottostante. Diversi utenti che si trovano in una situazione simile hanno segnalato che il problema è stato risolto non appena hanno riparato i file danneggiati con scansioni di utilità come SFC o DISM.

Seguire le istruzioni seguenti per verificare se il problema della barra della lingua può essere risolto completando una scansione dell'utilità integrata:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digitare " cmd " e premere Ctrl + Maiusc + Invio per aprire un prompt dei comandi elevato. Quando richiesto dall'UAC (controllo dell'account utente), selezionare per concedere i privilegi di amministratore.

    Esegui finestra di dialogo: cmd e premi Ctrl + Maiusc + Invio
  2. Nel prompt dei comandi con privilegi elevati, digitare il comando seguente e premere Invio per eseguire una scansione SFC:
     sfc / scannow 

    Nota: questa utility da riga di comando eseguirà la scansione di tutti i file di sistema protetti e sostituirà i file danneggiati con copie archiviate localmente situate in una cartella compressa ( % WinDir% \ System32 \ dllcache)

  3. Una volta completata la scansione, riavvia il computer e verifica se la barra della lingua ritorna al prossimo avvio.
  4. Se la barra della lingua è ancora assente dalla barra delle applicazioni, utilizzare nuovamente il passaggio 1 per aprire un altro prompt dei comandi con privilegi elevati.
  5. Nel prompt dei comandi elevato appena aperto, incollare il comando seguente e premere Invio per avviare una scansione DISM:
     DISM.exe / Online / Cleanup-image / Restorehealth 

    Nota: questo comando utilizzerà DISM (Deployment Image Servicing and Management) per recuperare i file necessari per correggere la corruzione. Per questo motivo, è necessario assicurarsi che la connessione di rete sia stabile prima di avviare la scansione.

Una volta completata la scansione DISM, riavviare il computer e vedere se la barra della lingua è tornata al prossimo avvio. Se manca ancora, continua con il metodo seguente di seguito.

Metodo 4: assicurarsi che l'indicatore di input rimanga acceso

Per alcuni utenti, sembra che l'indicatore di input si disabiliti automaticamente dopo qualche tempo, facendo scomparire di nuovo la barra della lingua. Ciò si è verificato a causa del processo ctfmon.exe che presenta un determinato profilo utente.

Alcuni utenti sono riusciti a rendere permanente la modifica esportando alcune chiavi di registro da un nuovo profilo utente a quello precedente. Ciò comporta la creazione di un nuovo account utente di Windows e l'utilizzo dell'Editor del Registro di sistema per migrare le impostazioni dal nuovo account al vecchio account. Ecco una breve guida su come eseguire questa operazione:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una nuova finestra di dialogo Esegui . Quindi, digita " ms-settings: altri utenti " e premi Invio per aprire la scheda Account dell'app Impostazioni .

    Esegui finestra di dialogo: ms-settings: altri utenti
  2. Nella scheda Famiglia e altre persone, fai clic su Aggiungi qualcun altro a questo PC

    Aggiungi qualcun altro a questo PC
  3. Quindi, fai clic su Non ho le informazioni di accesso di questa persona e quindi scegli di aggiungere un utente senza un account Microsoft .
  4. Inserisci le credenziali di accesso per completare la creazione di un nuovo account locale. Una volta creato l'account, vai al menu Start, esci dal tuo account e accedi con il nuovo utente.

    Esci dall'account principale tramite l'icona Account
  5. Se la barra della lingua è di nuovo nella barra delle applicazioni, continuare con i passaggi seguenti. Se la barra della lingua è ancora assente, passare direttamente al Metodo 5.
  6. Premi il tasto Windows + R per aprire una finestra di dialogo Esegui. Quindi, digitare " regedit " e premere Invio per aprire l' editor del Registro di sistema . Se viene richiesto dal Controllo account utente (Controllo account utente), selezionare per concedere i privilegi di amministratore.
  7. All'interno dell'Editor del Registro di sistema, utilizzare il riquadro di destra per passare al seguente percorso:
     Computer \ HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft 
  8. Fai clic con il pulsante destro del mouse su IME e scegli Esporta, quindi seleziona un percorso di facile accesso. Quindi, ripetere la stessa procedura con i tasti Input, InputMethod e InputPersonalization .

    Esportazione di chiavi
  9. Una volta che tutte le chiavi sono state esportate dal nuovo account, accedere nuovamente al menu Start e accedere con il vecchio utente.
  10. Ora apri di nuovo regedit mentre accedi con il vecchio account (segui il passaggio 6) e vai su File> Importa. Successivamente, importa sistematicamente ogni chiave che abbiamo precedentemente esportato.

    Importare chiavi
  11. Dopo aver importato tutte le chiavi, chiudere l'editor del Registro di sistema e riavviare il computer.
  12. Al successivo avvio, seguire di nuovo il Metodo 1 per abilitare di nuovo l'indicatore di input. Questa volta dovrebbe rimanere abilitato indefinitamente.

Metodo 5: esecuzione di un'installazione pulita o di un'installazione di riparazione

Se sei arrivato così lontano senza un'opzione praticabile, è molto probabile che il tuo sistema soffra di un errore del file di sistema che non può essere corretto tramite le utilità integrate.

Ormai, l'unica opzione infallibile per risolvere il problema è eseguire un'installazione pulita . Naturalmente, questo ti farà perdere tutti i tuoi dati personali e le applicazioni che è tutt'altro che ideale.

Un modo più elegante è eseguire un'installazione di riparazione. Un'installazione di riparazione ripara tutti i componenti relativi a Windows consentendo al contempo di conservare i file e le applicazioni personali. Ciò riduce al minimo il danno consentendo al contempo di risolvere il problema. Se decidi di eseguire un'installazione di riparazione, segui la nostra guida passo passo ( qui ).

Articoli Interessanti