Come ottenere Google Camera Port per Asus ZenFone Max Pro M1

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Uno dei telefoni più popolari nella regione asiatica, in particolare l'India, è l'ultimo Asus ZenFone Max Pro M1, grazie al suo display FHD + da 6 pollici, Qualcomm Snapdragon 636 SOC, le sue opzioni RAM da 4 GB / 6 GB, Android 8.1 Oreo e il enorme batteria da 5.000 mAh ( di solito vedi una batteria di quelle dimensioni in tablet o telefoni "robusti", non dispositivi di marca di fascia media) - infatti, Asus ha avuto problemi a tenere il passo con la domanda dei consumatori, come ZenFone Max Pro M1 è esaurito in diverse occasioni.

Ovviamente, non importa quanto l'hardware della fotocamera sia su carta con un budget limitato e persino con dispositivi di fascia alta, la fotocamera può spesso essere limitata all'API del software che la guida - e le app generiche preinstallate sono spesso tutt'altro che glorificate app di acquisizione selfie. Ecco perché c'è un po 'di richiesta per il porting di Google Camera su vari dispositivi.

La straordinaria app Google Camera di Google Pixel ha un HDR + e funzioni in modalità Ritratto che sono molto apprezzate dai fotografi Android di tutto il mondo, perché Google utilizza algoritmi software davvero fantastici per scattare foto - e perché no, considerando gli sviluppatori Google di Android. Anche in confronto a dispositivi come Huawei P20 Pro con tripla fotocamera, Google Pixel 2 ha una fotocamera singola e scatta una qualità fotografica molto simile con l'app Google Camera.

Bene, i proprietari di Asus ZenFone Max Pro M1 hanno motivo di rallegrarsi, poiché l'app Google Camera ha trovato la strada per il dispositivo tramite il porting, anche se ci sono alcuni passaggi, poiché non possiamo semplicemente caricare l'APK o eseguirne il flash in qualcosa come TWRP. L'app Google Camera richiede che Camera2API sia abilitato, e di solito questo richiede un dispositivo rooted perché è necessario modificare build.prop nella partizione / system - ma è stato recentemente scoperto che possiamo abilitare Camera2API su Asus ZenFone Max Pro M1 tramite un comando fastboot in ADB, quindi tutto ciò di cui hai bisogno sono i driver ADB sul tuo computer affinché funzioni.

Requisiti:

  • Strumenti ADB sul tuo computer (vedi la Guida di Appual “Come installare ADB su Windows”)
  • Google Camera Port per Asus ZenFone Max Pro M1
  1. Scarica gli strumenti di piattaforma più recenti per il tuo sistema operativo. Ci servirà l'ultima versione del file binario fastboot in esso. Fastboot viene utilizzato per inviare comandi al bootloader del dispositivo.
  2. Spegni il telefono e accedi alla modalità bootloader. (Tenere premuto potere e volume all'avvio per accedere alla schermata del bootloader.)
  3. Aprire un prompt dei comandi o PowerShell (Windows) o la finestra del terminale (macOS o Linux) nella stessa directory in cui si trova il file binario di avvio rapido.
  4. Immettere il comando seguente in base al sistema operativo in uso:
 Prompt dei comandi di Windows: fastboot oem enable_camera_hal3 true Windows PowerShell:. \ Fastboot oem enable_camera_hal3 true Terminale macOS o Linux: ./fastboot oem enable_camera_hal3 true 

Riavvia il dispositivo.

Ora scarica la migliore porta Google Camera per il tuo Asus ZenFone Max Pro M1 dal collegamento alla sezione Requisiti sopra questa guida.

In alternativa, puoi verificare se Camera2API è abilitato utilizzando l'app Probe API Camera2 dal Google Play Store.

Divertiti a utilizzare la porta Google Camera sul tuo Asus ZenFone Max Pro M1! Questo metodo funziona perché utilizza un comando bootloader integrato per abilitare Camera HAL 3. Questo comando è stato lasciato da Asus, quindi grazie a loro per aver reso possibile tutto ciò!

Articoli Interessanti