Come creare un doppio avvio per Windows e Ubuntu

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Ubuntu è una distribuzione basata su Linux gratuita e open source ed è un sistema operativo popolare per il computing basato su cloud con supporto per OpenStack. Windows, d'altra parte, è uno dei sistemi operativi più popolari che viene utilizzato da molte persone ed è ottimo per eseguire le attività quotidiane e di Office sul computer.

Windows 10 e Ubuntu Dual avviati

In questo articolo, ti guideremo con il metodo più semplice per creare un'opzione dual boot per Windows e Ubuntu sul tuo computer. Ciò significa che durante il processo di avvio ti verrà data la possibilità di avviare Windows o Ubuntu. Assicurati di seguire i passaggi con attenzione e precisione per prevenire conflitti e assicurati anche di eseguire il backup dei dati importanti prima di procedere.

Come creare un doppio avvio per Windows e Ubuntu

Il doppio avvio per Ubuntu e Windows può essere creato abbastanza facilmente, ma per questo è necessario un computer su cui sia già installato Windows 10 e un'unità USB da 2 GB o superiore. Per creare un doppio avvio:

  1. Accendi il computer e avvia Windows 10.
  2. Scarica Ubuntu da qui.
  3. Ubuntu verrà scaricato come " .iso ".
  4. Premere " Windows " + " R " per aprire il prompt Esegui
  5. Digita "Diskmgmt.msc" e premi " Invio ".

    Digitando "diskmgmt.msc" e premendo Invio
  6. Fare clic con il tasto destro del mouse sull'unità su cui è installato Windows e selezionare " Riduci volume ".

    Facendo clic sul pulsante "Riduci volume"

    Nota: assicurarsi di liberare spazio nell'unità prima di procedere.

  7. Digitare la quantità di volume che si desidera ridurre, si consiglia di disporre di almeno 50 GB per Ubuntu e il software correlato.
  8. Attendere il completamento del processo e chiudere la finestra.
  9. Plugin l'unità USB che deve essere utilizzata per l'installazione di Ubuntu.
  10. Fare clic con il tasto destro del mouse sull'unità e selezionare " Formato ".

    Fare clic con il tasto destro e selezionare "Formato"
  11. Fare clic sul menu a discesa "File system " e selezionare " FAT32 ".

    Formattazione dell'USB in FAT32
  12. Fare clic su " Formato ", attendere il completamento del processo e fare clic su " OK ".
  13. Scarica lo strumento " Etcher " da qui.
  14. Una volta scaricato, fai clic sul file eseguibile e segui le istruzioni su schermo per installarlo.
  15. Aprire lo strumento Etcher dopo l'installazione e fare clic sull'opzione " Seleziona immagine ".

    Facendo clic sull'opzione "Seleziona immagine" in Etcher
  16. Seleziona " .iso " che abbiamo scaricato nel terzo passaggio.
  17. Seleziona " USB Drive " che abbiamo formattato nel dodicesimo passaggio.
  18. Fai clic su " Flash " e lo strumento inizierà a rendere avviabile l'USB.

    Cliccando su "Flash"
  19. Una volta che l'USB è stato reso avviabile, collegalo e riavvia il computer.
  20. Premere " F10 " o " F12 " a seconda del sistema in uso per eseguire l'avvio nel menu di avvio.
  21. Utilizzare i pulsanti freccia per scorrere e selezionare USB .
  22. Nella schermata successiva, seleziona l'opzione " Prova Ubuntu senza installazione ".

    Selezione di Prova Ubuntu senza installazione
  23. Una volta che il computer si è avviato in Ubuntu, fare clic sull'opzione " Installa Ubuntu " sul desktop.
  24. Seleziona la tua lingua e fai clic su " Continua ".
  25. Nella schermata successiva, seleziona il pulsante " Installazione normale " e deseleziona l'opzione " Scarica aggiornamenti durante l'installazione di Ubuntu " e fai clic su " Continua ".

    Selezionando Installazione normale e deselezionando l'opzione "Scarica aggiornamenti"
  26. Nella schermata successiva, seleziona " Installa Ubuntu insieme a Windows Boot Manager " e fai clic su " Installa ora ".
  27. Il processo di installazione inizierà e, al termine, inserisci i dettagli dell'account per l'accesso a Ubuntu.
  28. Successivamente, l'opzione di avvio doppio sarà disponibile per te durante l'avvio.

    Nota: su alcuni computer, potrebbe essere necessario configurare Ubuntu come opzione di avvio prioritario nella configurazione UEFI Boot Sequence all'interno del BIOS.

Articoli Interessanti