Come correggere l'errore "Le impostazioni delle autorizzazioni specifiche dell'applicazione non concedono l'autorizzazione di attivazione locale per l'applicazione server COM"

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Windows 10 è l'ultimo e il più grande sistema operativo di Microsoft e la società ha spinto gli utenti a passare da quelli precedenti abbastanza apertamente. Ha senso e ci sono molti miglioramenti rispetto ai suoi predecessori. Tuttavia, abbastanza recentemente, sono stati inviati molti rapporti sugli errori " DistributedCOM (DCOM) ID evento: 10016 " Errori nei registri di sistema.

Messaggio di errore

Questi errori sono abbastanza comuni e ci sono molti registri errori diversi a seconda dell'errore. In questo articolo, ci concentreremo su " Le impostazioni delle autorizzazioni specifiche dell'applicazione non concedono l'autorizzazione di attivazione locale per l'applicazione server COM con CLSID {} ​​e APPID {} ​​all'utente NT AUTHORITY \ LOCAL SERVICE SID () dall'indirizzo LocalHost (Utilizzo di LRPC) in esecuzione nel contenitore dell'applicazione SID non disponibile (Non disponibile). Questa autorizzazione di sicurezza può essere modificata utilizzando lo strumento di amministrazione dei servizi componenti "Messaggio di errore.

Cosa causa l'errore "Le impostazioni di autorizzazione specifiche dell'applicazione non concedono l'autorizzazione di attivazione locale"?

Dopo aver ricevuto numerosi rapporti da più utenti, abbiamo deciso di indagare sul problema e abbiamo escogitato una soluzione per risolverlo completamente. Inoltre, abbiamo esaminato il motivo per cui questo errore viene attivato e lo abbiamo elencato di seguito:

[/ tie_list type = "plus"]
  • Autorizzazioni non valide: l'errore si verifica quando un processo specifico non dispone di autorizzazioni sufficienti per accedere ai componenti DCOM indicati nel registro eventi.
[/ Tie_list]

Nota: è possibile che il sistema funzioni correttamente in alcuni casi nonostante questo errore. In tal caso, è meglio lasciare che l'errore sia, ma se impedisce a una determinata applicazione di funzionare correttamente, seguire la guida di seguito:

Soluzione: concedere l'accesso ai componenti DCOM

Come indicato nel messaggio di errore, l'errore viene generato quando determinati processi / applicazioni non hanno accesso ai componenti DCOM. Pertanto, in questo passaggio, garantiremo l'accesso a tali componenti DCOM. Per quello:

  1. Premere i tasti "Windows" + " R " per aprire il prompt Esegui.
  2. Digitare " Regedit " e premere "Invio".

    Digitando "Regedit" e premendo "Invio"
  3. Passare al seguente indirizzo.
     HKEY_CLASSES_ROOT \ CLSID \ {D63B10C5-BB46-4990-A94F-E40B9D520160} 
  4. Fare doppio clic sulla chiave " Predefinito " nel riquadro destro e annotare i "Dati valore" elencati.
  5. Passare al seguente indirizzo:
     HKEY_CLASSES_ROOT \ AppID \ {9CA88EE3-ACB7-47C8-AFC4-AB702511C276} 
  6. Fare clic con il tasto destro del mouse sul tasto " {9CA88EE3-ACB7-47c8-AFC4-AB702511C276} " nel riquadro a sinistra.
  7. Fai clic sull'opzione " Autorizzazioni " dall'elenco e seleziona " Avanzate ".
  8. Fai clic sull'opzione " Modifica " accanto all'intestazione "Proprietario" .

    Nota: il proprietario deve essere "Installatore affidabile" o potrebbe mostrare "Impossibile visualizzare il proprietario".

  9. Fare clic sull'intestazione " Tipo di oggetto " e selezionare "Utenti".
  10. Fai clic sul pulsante " Posizione " e seleziona "Desktop (Nome)".
  11. Nello spazio vuoto, inserisci il nome utente del tuo account.
  12. Fare clic sul pulsante " OK " e fare clic su " Applica " nella finestra.

    Modifica delle autorizzazioni per la chiave di registro

    Nota: ripetere la procedura indicata nei passaggi 5-12 per "HKEY_CLASSES_ROOT \ CLSID \ {D63B10C5-BB46-4990-A94F-E40B9D520160}" .

  13. Fai clic su " OK " per chiudere la finestra e aprire la finestra " Autorizzazioni " che abbiamo avviato nel "Passaggio 7".
  14. Fai clic su " Amministratori " nell'intestazione " Nomi di gruppo o utente " e seleziona l'opzione " Controllo completo ".
  15. Selezionare " Utenti " e selezionare nuovamente l'opzione " Controllo completo ".
  16. Fare clic su " Applica " per salvare le modifiche e selezionare " OK " per chiudere la finestra.

    Fornire il controllo completo agli utenti e agli amministratori
  17. Premere " Windows " + " R " per aprire il prompt Esegui.
  18. Digita " dcomcnfg . exe "e premere" Invio ".
  19. Espandi le seguenti opzioni
     Servizi componenti> Computer> Risorse del computer> Config DCOM 
  20. Nel riquadro destro, fare clic destro sull'opzione " RunTime Broker " e selezionare il pulsante " Proprietà " dall'elenco.

    Nota: nell'elenco sono presenti due istanze di " RunTime Broker ". Seguire il passaggio di seguito per ognuno per identificare quello giusto.

  21. Se l'AppID elencato lì corrisponde all'AppID " 9CA88EE3-ACB7-47C8 - AFC4 - AB702511C276 " nell'errore significa che hai selezionato l'istanza corretta dell'applicazione.
  22. Fare clic sull'opzione " Sicurezza " e quindi selezionare l'opzione " Personalizza " per " Autorizzazioni di avvio e attivazione ".
  23. Fare clic sul pulsante " Modifica " e fare clic sul pulsante " Rimuovi " se è presente un prompt "Protezione di Windows" .
  24. Fare clic sul pulsante " Aggiungi " e digitare " NT AUTHORITY \ LOCAL SERVICE " nell'opzione " Immettere il nome degli oggetti da selezionare ".
  25. Fare clic su " OK " e ottenere l'autorizzazione " Attivazione locale " per la voce.

    Modifica delle configurazioni DCOM
  26. Controlla se il problema persiste.

Articoli Interessanti