Come correggere i collegamenti che non si aprono su Outlook 2016 e versioni precedenti

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

Molti utenti riscontrano problemi durante il tentativo di aprire collegamenti (collegamenti ipertestuali) all'interno di un'e-mail di Outlook. Gli utenti maggiormente interessati segnalano che questo particolare problema si verifica dopo un grande aggiornamento di Windows 10 o dopo aver completato il processo di aggiornamento da una versione precedente di Windows a Windows 10.

Dopo aver provato a replicare il problema e aver esaminato vari rapporti degli utenti, sembra che il più delle volte il problema si verifichi a causa del browser predefinito o a causa di un'installazione errata dell'ufficio. Anche se Can't Open Links in Outlook si trova principalmente su Windows 10, è riportato anche su Windows 7 e Windows 8 (8.1), in particolare con Windows Office 2010.

Se al momento stai affrontando lo stesso problema, questo articolo ti fornirà le migliori guide per la risoluzione dei problemi in grado di risolvere il problema. Segui i metodi di seguito in ordine fino a quando non trovi una soluzione che risolve il problema. Cominciamo!

Metodo 1: riparazione dell'installazione di Office

Per prima cosa, assicuriamoci che il problema non sia causato da una cattiva installazione di Office. A volte il tuo programma Microsoft Outlook potrebbe comportarsi in modo errato a causa di un problema tecnico o di una cattiva installazione di Office. Alcuni utenti sono riusciti a risolvere il problema dopo aver utilizzato la finestra Programmi e funzionalità per ripristinare Microsoft Office Suite.

Ecco una guida rapida su come tentare di correggere i link Impossibile aprire in Outlook riparando l' installazione di Microsoft Office :

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una casella Esegui. Quindi, digitare " appwiz.cpl " e premere Invio per aprire Programmi e funzionalità .

  2. All'interno di Programmi e funzionalità, scorrere l'elenco delle applicazioni e individuare Microsoft Office associato alla versione di Outlook che ti dà problemi.
  3. Fai clic con il tasto destro del mouse sulla versione di Microsoft Office e scegli Cambia .

  4. Nella finestra Ripristino di Microsoft Office, selezionare l'opzione Ripristina si Continua .

  5. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per avviare il processo di riparazione e attendere il completamento.
  6. Riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto al successivo avvio.

Se non riesci ancora ad aprire collegamenti (collegamenti ipertestuali) all'interno di Microsoft Office, continua con il metodo seguente di seguito.

Metodo 2: modifica del browser Web predefinito in Internet Explorer o Microsoft Edge

Poiché questo particolare problema è spesso causato dal browser predefinito, esiste una discreta possibilità che potresti riuscire a risolverlo semplicemente modificando il browser predefinito.

A quanto pare, le versioni precedenti di Outlook si rifiutano di aprire i collegamenti ipertestuali o addirittura di arrestarsi in modo anomalo quando il browser Web predefinito non è impostato su Internet Explorer (IE) o Microsoft Edge . Il più delle volte, si verificano problemi di questo tipo con Microsoft Office 2010 o versioni precedenti che utilizzano un browser di terze parti (Chrome, Opera, Firefox, ecc.).

Nota: se stai utilizzando un browser di terze parti e non sei interessato a passare a un'alternativa integrata, passa direttamente al Metodo 3 .

Se si utilizza un browser di terze parti come scelta predefinita, ecco una guida rapida sulla modifica del browser predefinito nel tentativo di risolvere il problema " Impossibile aprire i collegamenti di Outlook ":

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una casella Esegui. Quindi, digitare " control " e premere Invio per aprire il Pannello di controllo.
  2. Nel pannello di controllo, fai clic su Programmi predefiniti .
  3. All'interno di Programmi predefiniti, fare clic su Imposta i programmi predefiniti .

  4. Nella finestra App predefinite, scorrere fino alla sezione del browser Web e fare clic sull'applicazione attualmente impostata come predefinita. Quindi, selezionare Microsoft Edge o Internet Explorer dall'elenco.

  5. Dopo aver modificato il browser predefinito in Internet Explorer o Microsoft Edge, riavviare il computer.
  6. Al prossimo avvio, apri Outlook e vedi se riesci ad aprire i collegamenti da esso. Se il problema persiste, continuare con il metodo seguente di seguito.

Metodo 3: aggiorna Firefox all'ultima versione disponibile (se applicabile)

Se si utilizza Firefox come browser predefinito, si consiglia di ricontrollare se si utilizza l'ultima versione disponibile. Esiste un bug con Firefox versione 58 attivato dal layout di Outlook.com che rende i collegamenti non accessibili. Poiché il problema è ormai piuttosto vecchio, Mozilla ha già risolto il problema con un aggiornamento rapido incluso con Firefox versione 60.

Nota: se l'aggiornamento all'ultima build di Firefox non è un'opzione (a causa dell'incompatibilità dell'estensione o di altri problemi), passare direttamente al Metodo 4 .

Ecco una guida rapida per assicurarsi che Firefox sia aggiornato all'ultima versione:

  1. Apri Firefox e fai clic sul pulsante di azione nell'angolo in alto a destra.
  2. Dal menu azioni, vai su Aiuto> Informazioni su Firefox .
  3. Se è disponibile un nuovo aggiornamento, fai clic sul pulsante Riavvia per aggiornare Firefox e attendi il riavvio del browser con l'ultima build.

  4. Fare clic su Sì in Controllo dell'account utente (User Account Control) relativo al software di aggiornamento di Firefox.
  5. Una volta che riesci ad aggiornare Firefox all'ultima versione, riavvia il computer.
  6. Al prossimo avvio, vedere se il problema è stato risolto facendo clic su un collegamento all'interno di Microsoft Outlook. Se non riesci ancora ad aprire i collegamenti ipertestuali all'interno di Outlook o questo metodo non era applicabile, continua con il metodo seguente di seguito.

Metodo 4: modifica di un'impostazione di Firefox (se applicabile)

Se stai utilizzando alcuni componenti aggiuntivi che non sono compatibili con l'ultima versione di Firefox, potresti non essere propenso ad aggiornare all'ultima versione disponibile. Fortunatamente, esiste una soluzione alternativa che renderà nuovamente utilizzabili i collegamenti anche senza l'aggiornamento all'ultima build.

Alcuni utenti sono riusciti a rendere nuovamente utilizzabili i collegamenti all'interno di Outlook modificando un'impostazione di Firefox. Ecco cosa devi fare:

Nota: tenere presente che i passaggi seguenti sono applicabili solo alle versioni di Firefox precedenti alla versione 60 di Firefox. Se si dispone di Firefox versione 60 o successiva, non sarà possibile avanzare oltre il passaggio 4.

  1. Apri una nuova scheda in Firefox.
  2. Nella barra di navigazione in alto, digita o incolla " about: config " e premi Invio .
  3. Fai clic su Accetto il rischio! per accedere alle Impostazioni avanzate di Firefox.

  4. Utilizza la casella di ricerca nella parte superiore dell'elenco Impostazioni avanzate e digita "stylo".
  5. Quindi, fai doppio clic su layout.css.stylo-blocklist.enabled e modifica il valore predefinito da False a True .
  6. Quindi, fai doppio clic su layout.css.stylo_blocklist.blocked_domains e imposta il valore predefinito su live.com .

    Nota: se si utilizza Office 365 anziché live.com per visualizzare la posta, utilizzare office.com (o office365.com ) anziché live.com.

  7. Chiudi e riapri Firefox per vedere se il problema è stato risolto. Se riscontri ancora lo stesso problema, continua con il metodo seguente di seguito.

Metodo 5: modifica dei valori .html e .htm tramite l'editor del Registro di sistema

Le politiche dell'organizzazione possono anche essere responsabili di impedire l'apertura dei collegamenti. Alcuni utenti sono riusciti a risolvere il problema modificando i valori dei valori .html e .htm tramite l'Editor del Registro di sistema.

Ci sono due modi che puoi seguire per fare questo. O crei tu stesso una correzione del registro ed eseguilo per eseguire tutte le modifiche contemporaneamente o esegui le modifiche con l'aiuto di un prompt dei comandi elevato. Sentiti libero di seguire la guida che ti sembra più conveniente:

Creare un. File REG

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio libero sul desktop e scegli Nuovo> Documento di testo e denominalo come preferisci.
  2. Apri il documento di testo appena creato e incolla il seguente testo all'interno:

    Editor del registro di Windows Versione 5.00

     Editor del registro di Windows Versione 5.00 [HKEY_CLASSES_ROOT \ .html] @ = "htmlfile" "Content Type" = "text / html" "PerceivedType" = "text" [HKEY_CLASSES_ROOT \ .htm] @ = "htmlfile" "Content Type" = " text / html "" PerceivedType "=" text "[HKEY_CLASSES_ROOT \ .shtm] @ =" htmlfile "" Tipo di contenuto "=" text / html "" PerceivedType "=" text "[HKEY_CLASSES_ROOT \ .shtml] @ =" htmlfile " "Content Type" = "text / html" "PerceivedType" = "text" [HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Classes \ htmlfile \ shell \ open \ command] @ = "\" C: \\ Programmi \\ Internet Explorer \\ IEXPLORE .EXE \ "-nohome" 
  3. Una volta che il codice è in atto, vai su File> Salva con nome e modifica l'estensione da .txt a .reg e premi il pulsante Salva.

  4. Passare alla posizione in cui è stato precedentemente salvato il file e fare doppio clic su di esso per aprirlo. Quindi, premere al prompt UAC per consentire all'applicazione di apportare le modifiche richieste nei file del Registro di sistema.
  5. Riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto al successivo avvio.

Utilizzo di un prompt dei comandi elevato

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una casella Esegui. Quindi, digitare " cmd " e premere Ctrl + Maiusc + Invio per aprire un prompt dei comandi con privilegi di amministratore.

  2. All'interno del prompt dei comandi con privilegi elevati, copia e incolla i seguenti comandi e premi Invio :
     REG ADD HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Classes \ .htm / ve / d htmlfile / fREG ADD HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Classes \ .html / ve / d htmlfile / f REG ADD HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Classes \ .shtml / ve / d htf ADD HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Classes \ .xht / ve / d htmlfile / f REG ADD HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Classes \ .xhtml / ve / d htmlfile / f 
  3. Chiudi il prompt dei comandi con privilegi elevati e riavvia il computer. Verifica se il problema è stato risolto al prossimo avvio.

Articoli Interessanti