Come abilitare l'API Persistent Camera2 su Xiaomi Mi A2 durante i riavvi

Consigli: Clicca Qui Per Correggere Gli Errori Di Windows E Ottimizzare Le Prestazioni Del Sistema

I proprietari di dispositivi Xiaomi Mi A2 che hanno effettuato il root del proprio dispositivo e abilitato l'API Camera2 potrebbero scoprire che non rimane costantemente abilitato durante i riavvii. In questa guida ti mostreremo un metodo semplice, usando alcuni comandi ADB, per bloccare l'API Camera2 su uno stato persistente, in modo che sia sempre abilitato.

Dopo aver seguito questa guida, puoi anche annullare il root del tuo Xiaomi Mi A2 e installare un'app GCam modificata, ad esempio, e l'API Camera2 sarà comunque abilitata.

Prima di iniziare, ci sono alcune cose di cui essere consapevoli. Questo metodo non toccherà la tua partizione / system, quindi puoi continuare a installare OTA ( supponendo che tu faccia il root o segua una procedura di aggiornamento OTA rooted) . Questo metodo inoltre non richiede una partizione di avvio modificata, quindi è possibile mantenere bloccato il bootloader. L'API Camera2 sarà comunque abilitata dopo gli aggiornamenti OTA, soprattutto.

Questo metodo tuttavia richiede l'accesso root temporaneo, quindi se il tuo Xiaomi Mi A2 non è rootato, dovresti consultare la guida root di Appual per questo dispositivo. E se non segui esattamente le nostre istruzioni relative alla procedura di sblocco temporaneo, puoi ( e probabilmente perderai ) tutti i tuoi dati.

Requisiti:

  • ADB e Fastboot ( consultare la Guida di Appual Come installare ADB su Windows)
  • Patched_boot.img

Per prima cosa devi abilitare le Opzioni sviluppatore sul tuo Xiaomi Mi A2 (Impostazioni> Sistema> Informazioni sul telefono> tocca Crea numero 7 volte fino a quando la modalità sviluppatore non viene sbloccata).

Ora vai in Impostazioni> Opzioni sviluppatore e abilita ADB ( USB Debugging) e Bootloader Unlock.

Ora collega il tuo Xiaomi Mi A2 al PC tramite USB e avvia un terminale ADB ( tieni premuto Shift + tasto destro nella cartella ADB principale e seleziona "Apri una finestra di comando qui") .

Nel terminale ADB, digita " dispositivi adb" . Si aprirà una richiesta sul dispositivo di accettare l'associazione tra ADB e il telefono, quindi confermare la finestra di dialogo di associazione.

Ora spegni completamente il dispositivo e riavvialo tenendo premuto Power + Volume giù, ma non rilascia il tasto Volume giù. Questo dovrebbe avviare Xiaomi Mi A2 in modalità Fastboot, dove possiamo continuare a inviare comandi ADB al telefono.

Nel terminale ADB, digitare: fastboot oem unlock

Ora copia patched_boot.img nella cartella ADB principale sul tuo PC e digita nel terminale ADB: avvio fastboot patched_boot.img

Ora riavvia Xiaomi Mi A2 e scarica Magisk Manager: non è necessario installare Magisk stesso, ma solo l'app Magisk Manager.

Ora avvia nuovamente il terminale ADB sul tuo PC e digita:

 Adb shell Su Setprop persist.camera.HAL3.enabled 1 Setprop persist.camera.eis.enabled 1 

Ora spegni nuovamente il dispositivo, quindi riavvia in modalità Fastboot ( Accensione + Volume giù mentre tieni premuto Volume giù continuamente) . Non rilasciare il pulsante Abbassa volume in nessun momento: sì, dovrai digitare i comandi ADB con 1 mano.

Se rilasci il pulsante di riduzione del volume, il tuo Xiaomi Mi A2 eseguirà un ripristino di fabbrica: l'intera partizione dati verrà cancellata.

Quindi, nel terminale ADB, digitare: fastboot oem lock

Ciò bloccherà nuovamente il bootloader, ovviamente. E quindi puoi digitare: riavvio rapido

Rilascia il pulsante di riduzione del volume solo dopo che il telefono inizia a riavviarsi nel sistema Android!

Ora puoi installare GCam con l'API Camera2 abilitata in modo persistente.

Per risolvere il problema della fotocamera frontale con GCam modificato, basta andare nelle impostazioni di Gcam e abilitare "Camera.Enable_Hwhdr" dalle Impostazioni dello sviluppatore.

Articoli Interessanti